Home Cultura Cultura Genova

Alcuni non vedono l’ora che il Natale passi in fretta

0
CONDIVIDI
Alcuni non vedono l'ora che il Natale passi in fretta

Purtroppo per tante persone le feste di Natale non sono vissute con gioia 

A pochi giorni dalla firma della lettera apostolica ADMIRABILE SIGNUM con la quale Papa Francesco rilancia il significato umile ed efficace del Presepe nella società,
Marco Salotti presenta con Pino Petruzzelli il libro Ti ucciderò dopo Natale.
Un’allegoria/denuncia in cui rieccheggia il Papini di Soliloqui di Betlemme e il Pirandello de La Messa di quest’anno.
Rovaniemi, capoluogo della Lapponia e città ufficiale di Babbo Natale, è il luogo in cui un uomo misterioso, con la passione per il teatro, si ritira per dar vita al proprio piano visionario e delirante di cui, come un complesso puzzle, veniamo a conoscenza solo alla fine del romanzo, quando l’ultimo tassello viene posizionato. Si tratta di compiere un delitto perfetto nella cornice della natura artica e selvaggia. La notte di Natale. Quasi un’opera d’arte totale riportata al suo grado zero e controllata in modo ossessivo e maniacale nei minimi dettagli. Ma chi dovrà essere ucciso? Perché proprio a Rovaniemi?