Home Spettacolo Spettacolo La Spezia

Al via il XXXVIII Festival Internazionale di Musica Cinque Terre

0
CONDIVIDI
Festival Internazionale di Musica delle Cinque Terra

Dieci appuntamenti con la musica classica nei borghi e santuari delle Cinque Terre

Connubio perfetto tra musica, territorio e patrimonio artistico

E’ stato presentato presso la sede del Parco Nazionale delle Cinque Terre a Manarola il XXXVIII Festival Internazionale di Musica Cinque Terre, realizzato dall’Associazione Musicale César Franck in collaborazione con il Parco Nazionale e gli Enti del territorio.

Nei suoi lunghi anni di continuità, la manifestazione ha invitato artisti di rilevanza internazionale a esibirsi nella splendida cornice di un territorio unico al mondo e ha portato all’attenzione del pubblico e dei media l’inestimabile patrimonio artistico e culturale costituito dagli antichi organi, preziosi strumenti custoditi in luoghi dello spirito di grande fascino e bellezza.

Il quintetto di ottoni WTAMU con il suo magico suono inaugurerà questa nuova edizione a Vernazza nella chiesa di Santa Margherita d’Antiochia. In seguito Riomaggiore accoglierà l’Ensemble Enerbia e Maddalena Scagnelli il cui concerto, immerso in atmosfere musicali provenienti direttamente dal Medioevo, sarà preceduto da un tour turistico in compagnia di uno storico locale alla scoperta delle meraviglie del borgo.

Poi sarà la volta dell’Ensemble Katharsis, che rievocherà presso il Santuario Nostra Signora di Soviore il fascino della musica gregoriana. Alle 18.30 il concerto sarà preceduto da una degustazione in musica dei vini delle Cinque Terre, realizzata in collaborazione con l’AIS

E’ obbligatoria la prenotazione all’indirizzo email: comunicazione@parconazionale5terre.it

A Manarola  si esibirà l’Ensemble Labirinto Armonico, un quartetto composto da organo e tre violini barocchi. L’esibizione sarà preceduta alle 19.00 da un tour turistico in compagnia di uno storico locale alla scoperta delle meraviglie del borgo.

Nell’incantevole scenario del Molo dei Pescatori di Monterosso l’Ensemble Sax of Limits, formata da giovani musicisti diplomati al Conservatorio Giacomo Puccini della Spezia sotto la direzione di Alessio Bacci e la preparazione di Marco Falaschi, proporrà un concerto dedicato alle più celebri composizioni di Haendel, Vivaldi, Verdi, Mascagni, Rossini, Bernstein, Berlioz. Come da tradizione, non mancheranno organisti di grande fama che eseguiranno repertori organistici e cameristici insieme al violino e al flauto traverso. Il Festival accoglierà, inoltre, un caro amico, il pianista Andrea Bacchetti, che regalerà una serata d’eccezione insieme al violinista giapponese Naoya Nishimura.

Infine, il Festival si concluderà sabato 7 settembre, presso il Santuario Nostra Signora di Soviore con l’esibizione del Coro del Monte Cauriol diretto da Massimo Corso che incanterà il pubblico con le proprie suggestive atmosfere di canti alpini e della tradizione popolare dedicati alla montagna.

L’ingresso ai concerti è libero.

Per conoscere il cartellone degli spettacoli:  www.parconazionale5terre.it/dettaglio.php?id=55386