Home Cronaca Cronaca Imperia

Agguato a Imperia: grave 64enne colpita da due proiettili. Ricercato un calabrese

0
CONDIVIDI
Il calabrese ricercato dalle Forze dell'ordine

Sparatoria stamane alla periferia di Imperia. Probabilmente una faida tra famiglie in lotta da tempo per i confini di un terreno condiviso.

Due colpi di pistola hanno colpito una 64enne, che sarebbe stata aggredita insieme al marito dal vicino di casa.

Secondo i primi accertamenti della polizia, i proiettili hanno ferito Antonietta Calvo al braccio e al costato. Mentre il marito 62enne, Vito Pedone, non è rimasto ferito. La donna, trasferita al San Martino di Genova, è stata ricoverata in gravi condizioni.

Il vicino di casa, Domenico Ferraro, 63 anni, originario di Cosenza, risulta ricercato dalle Forze dell’ordine.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, Ferraro con la sua auto avrebbe speronato la vettura dei coniugi. Poi sarebbe sceso e avrebbe sparato tre colpi di Browning 7,65 dal lato passeggero colpendo la donna due volte. Il terzo colpo sarebbe andato a vuoto.

Pedone sarebbe sceso dall’auto ed è scappato, mentre Ferraro avrebbe sparato di nuovo senza colpirlo. Successivamente la pistola si sarebbe inceppata.

Ferraro avrebbe quindi gettato l’arma, sarebbe risalito sulla sua Ford Fusion per fuggire verso il centro di Imperia, dove ha lasciato l’auto per dileguarsi a piedi.

Al momento, è ancora ricercato dalle Forze dell’ordine per tentato omicidio e porto di arma clandestina.

La questura di Imperia ha diffuso una foto che ritrae Domenico Ferraro, alto circa 1,65: “Chiunque lo avvistasse, è pregato di chiamare immediatamente il numero 01837951”.

Seguono aggiornamenti.