Home Cronaca Cronaca Genova

Abusivi, Prefettura: direttive Salvini hanno dato impulso ad azione contrasto illegalità

0
CONDIVIDI
Abusivi, sequestri di merce illegale (foto di repertorio)

Abusivi e illegalità. Buonsenso e nuove direttive di contrasto all’illegalità. Oggi in Prefettura si è riunito il Comitato provinciale per l’ordine e la Sicurezza pubblica con i vertici provinciali delle Forze dell’ordine, l’assessore comunale alla Sicurezza Stefano Garassino, i sindaci della Provincia e i comandanti delle polizie locali delle principali località rivierasche nonché i rappresentanti di Anci Liguria e le associazioni dl commercio “finalizzata a esaminare il fenomeno della contraffazione e dell’abusivismo commerciale” con particolare riferimento alla campagna ‘Spiagge sicure’ promossa dal ministro dell’Interno Matteo Salvini.

“Genova – hanno spiegato dalla Prefettura – non solo è punto di approdo e rifinitura di merci contraffatte, ma rappresenta anche un’importate piazza di smercio del falso e dei prodotti contraffatti. Sensibilizzazione e informazione dei cittadini sono fondamentali per togliere linfa vitale al commercio illegale”.

La prefetta Fiamma Spena ha richiamato l’attenzione sulle recenti direttive del ministro dell’Interno, che “hanno dato un nuovo e forte impulso all’azione di prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione”.

In particolare le Forze dell’ordine, in collaborazione con Capitaneria di porto e polizie locali assicureranno “un ulteriore rafforzamento del dispositivo ordinario per l’intensificazione dell’attività di contrasto alla filiera dell’abusivismo e della falsificazione dei prodotti, nonché dell’attività di controllo sulla presenza di immigrati irregolari”.

Le associazioni di categoria hanno manifestato “la più ampia disponibilità a attivare campagne di informazione e sensibilizzazione degli operatori commerciali e della clientela, anche attraverso messaggi da diffondere sulle spiagge”.