Home Spettacolo Spettacolo Savona

A Borgio, va in scena Pigiama per sei

0
CONDIVIDI
A Borgio, Pigiama per sei
A Borgio, Pigiama per sei

A Borgio, Pigiama per sei, Curino, Cornacchione, Pelusio, Pisu, Petrozzi e Doh Zeyenouin arrivano a Verezzi con il loro spettacolo

A Borgio, Pigiama per sei, inizia al meglio questo agosto, con una commedia ricca di personaggi e care conoscenze verezzine.

Lunedì 2 e martedì 3 agosto andrà in scena “Pigiama per sei”, con Laura Curino, Antonio Cornacchione, Rita Pelusio, Max Pisu Roberta Petrozzi e Rufin Doh Zeyenouin per la regia di Marco Rampoldi.

La trama vede più classico dei triangoli: lui, lei, l’altra. Ma il triangolo diventa un rombo, nel momento in cui si scopre che il vecchio amico, invitato dal marito per fungere da alibi durante l’incontro clandestino con l’amante, è a sua volta l’amante della moglie.

E la figura diventa un poligono complesso, allorché la cameriera mandata da un’agenzia – complice il destino beffardo che vuole porti lo stesso nome – viene scambiata per l’amante del marito dall’amico, ma è costretta a interpretare il ruolo di amante di quest’ultimo agli occhi della moglie, che è ovviamente gelosa, ma non può svelarsi finché…

Finché ognuno è costretto a interpretare un ruolo diverso a seconda delle persone presenti nella stanza, in un crescendo turbinante di equivoci e risate. Pigiama per sei è il tipico meccanismo perfetto.

Un testo in cui lo spettatore si appassiona, immedesimandosi involontariamente, per capire come i vari personaggi riusciranno a trovare soluzioni a situazioni che diventano via via più intricate, fino allo scioglimento dovuto all’arrivo di un ulteriormente inaspettato (e pericoloso) deus ex machina.

Per informazioni e biglietti, gli spettatori possono visitare il sito del Festival
www.festivalverezzi.it e rivolgersi alla biglietteria di viale Colombo 47, aperta tutti i giorni dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 18.30, chiamando lo 019.610167 o inviando una mail a biglietteria@comuneborgioverezzi.it.
Gli organizzatori ricordano poi che anche per quest’anno sarà necessario rispettare alcune regole di comportamento, per far sì che gli eventi si svolgano in sicurezza:
– in coda in via Roma, gli spettatori dovranno mantenere la distanza di sicurezza di un metro e, considerando i tempi dell’operazione, è consigliabile arrivare 45 minuti prima dell’inizio dello spettacolo;

– la mascherina dovrà essere indossata fino a che non inizierà lo spettacolo e
indossata nuovamente all’uscita qualora non fosse garantito il metro di distanza; – al termine dello spettacolo, gli spettatori verranno fatti uscire a scaglioni da uscite
prestabilite e indicate dal personale di sala.