Home Sport Sport Italia

Zanardi | Neurochirurgo: Vale la pena di essere curato

0
CONDIVIDI
L'incontro con il neurochirurgo Giuseppe Oliveri

Siena. Punto stampa alle 10.20 per il bollettino medico per Alex Zanardi ricoverato presso l’ospedale Le Scotte di Siena, dopo l’incidente avvenuto ieri alle 16.45, mentre in handbike stava partecipando, nel Senese, a una delle tappe della staffetta di Obiettivo tricolore, alla quale partecipano atleti paralimpici.

Il neurochirurgo Giuseppe Oliveri, direttore UOC Neurochirurgia Ospedaliera dell’Aou Senese davanti ai giornalisti ha esordito: “E’ un malato che vale la pena di essere curato”.

Poi ha aggiunto: “Non so domani. Se si sveglierà, non si sveglierà. Nei prossimi dieci giorni dovrà stabilizzarsi, poi vedremo… Non abbiamo fatto la tac, quando potremo farla, la faremo.

Io lo curo, l’intervento è andato come dove andare, ma la situazione iniziale era davvero grave”.

Alex Zanardi

Alex Zanardi, da quanto spiega il neurochirurgo Oliveri, ha riportato un “Trauma facciale importante”, ma i numeri sarebbero positivi.

Dobbiamo sperare? “Dobbiamo essere pratici – ha sottolineato il chirurgo. Io lo curo. La prognosi può essere di una settimana, di quindici giorni. Non escludiamo il peggio”.

#Zanardi viene mantenuto in coma farmacologico, ed è attaccato ad una macchina per respirare. Ha riportato “Fracasso facciale” e la “Frattura di due ossa”.

Forza Alex, siamo tutti con te!!

Alex Zanardi: E’ stabile ma quadro clinico grave. Indagato camionista

Zanardi, concluso intervento neurochirurgico: è in condizioni gravissime

Incidente per Alex Zanardi nel Senese, sarebbe in gravi condizioni