Home Cronaca Cronaca Genova

Via Berghini, incendio al Don Orione: ospite 50enne muore carbonizzato

0
CONDIVIDI

Le fiamme non gli hanno lasciato scampo. Intorno alle 23,30 di ieri nell’istituto per disabili ed anziani Don Orione in via Berghini, sulle alture San Fruttuoso, un ospite di 50 anni è morto carbonizzato in seguito ad un incendio che si sviluppato nel bagno del reparto dove era ricoverato.

Ancora in corso gli accertamenti dei VVF, ma forse la causa potrebbe essere stata una sigaretta lasciata accesa.

Un’ala della struttura che ospita una decina di persone è stata evacuata per il denso fumo. Sul posto sono intervenuti anche i medici del 118 e i poliziotti delle Volanti che hanno avviato le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

Secondo i primi accertamenti, il 50enne che si muoveva su una sedia a rotelle si era appartato nella toilette per fumarsi una sigaretta “come faceva ogni sera prima di andare a dormire”. Fra le ipotesi, quella che la sigaretta gli possa caduta addosso in seguito ad un improvviso malore che gli ha fatto perdere i sensi. Il fuoco lo avrebbe avvolto in pochi secondi perchè l’ospite del Don Orione indossava una tuta acrilica.

La prima ad accorgersi di quanto stava accadendo è stata l’infermiera di turno del reparto che con un estintore ha subito spento le fiamme che avvolgevano il paziente. Purtroppo è stato tutto inutile. Il 50enne era già morto. L’ infermiera è stata ricoverata in ospedale per le esalazioni di fumo assorbite durante il suo tentativo di salvarlo.

Tragedia al Don Orione, disabile muore carbonizzato