Home Spettacolo Spettacolo Genova

V edizione di Jazz&Blues Edition a Genova

0
CONDIVIDI
Jazz&Blues Edition a Genova 5° Edizione

M.U.R.A. Movimento Urbano Rete Artisti

V Edizione Jazz&Blues Edition Venerdì 27 e Sabato 28 Settembre 2019

A cura di Giardini Luzzati – Spazio Comune, Associazione Il Cesto, con la collaborazione artistica di Rodolfo Cervetto e Rodrigo Brito

Sul territorio del Civ Sarzano Sant’Agostino MURA torna a vivere con delle novità non da poco.

Porta Soprana, Via Ravecca, Piazza Coccagna, Piazza Sarzano, Campo Pisano, Chiostro di Sant’Agostino, Piazza Negri, Giardini Luzzati.

Con il Patrocinio di Comune di Genova e Università di Genova

La manifestazione, giunta quest’anno alla V Edizione con il Patrocinio di Comune di Genova e Università di Genova, descrive già dall’eloquente sottotitolo “JAZZ&BLUES EDITION” la prima grande novità: sarà infatti un’edizione completamente declinata alla musica popolare colta Jazz e Blues e ideato e organizzato da Giardini Luzzati – Spazio Comune, Ass. Il Ce.Sto con la collaborazione artistica di Rodolfo Cervetto e Rodrigo Brito, e di CIV Sarzano Sant’Agostino. Un focus possibile grazie alla preziosa ed imprescindibile collaborazione di tutte le realtà che in città curano da sempre la cultura musicale Jazz&Blues e non solo: Count Basie Jazz Club, Jazz Lighthouse, GezMataz Festival, Louisiana Jazz Club, Museo del Jazz.

Una programmazione di eventi gratuiti che tra Venerdì 27 e Sabato 28 Settembre che animeranno piazze e vicoli del CIV di Sarzano Sant’Agostino tra Porta Soprana, Campo Pisano, Chiostro di Sant’Agostino, Giardini Luzzati, Piazza Negri, Piazza Coccagna, Piazza Sarzano e Via Ravecca con INCONTRI, LABORATORI di circo e letture per bambini, LIVE IN STRADA e CONCERTI SERALI ai Giardini Luzzati, ente tra i membri costituenti di “LocaLive”, il nuovo circuito genovese di promozione dei locali attivi nel mondo della musica live in città.

Come avviene in molte città europee, dal 2015 M.U.R.A. propone a Genova un’offerta socio-culturale diffusa che ci permette di vivere le strade e che al contempo diventa un’occasione per promuovere la città e il suo centro antico in modo attento e rispettoso. Infatti le novità continuano: cambiano gli orari. Proprio per andare incontro alle necessità e alle esigenze degli abitanti del territorio, l’inizio della programmazione musicale en plen air diventa pomeridiano ed è anticipato tra le ore 15.00 e le ore 20.00, garantendo così ai residenti il giusto riposo notturno. I concerti serali, infatti, si terranno esclusivamente ai Giardini Luzzati (il Venerdì 27 all’interno del locale e il Sabato in piazza sul palco esterno) e per questa edizione è stato creato un vero percorso itinerante dove in ogni piazza gli artisti fissi nelle proprie postazioni si esibiranno ogni mezz’ora tra le 15 e le 20.00 (vedi programma dettagliato) per permettere a tutti di creare il proprio itinerario senza perdersi nessuna esibizione.

Le associazioni culturali e i club genovesi che si occupano di Jazz&Blues si uniscono qui per dar vita ad una due giorni di musica ed arte di strada dedicata a questa forma di musica nata agli inizi del secolo scorso da sempre sinonimo di “dialogo tra le culture”. Grazie a M.U.R.A, la storia del Jazz diventerà protagonista e vedrà alternarsi artisti che suoneranno alcuni dei principali stili: dal Jazz tradizionale come simbolo di spensieratezza che animava le feste al Free Jazz, simbolo di impegno sociale, passando attraverso il Blues, il Dixieland, la World Music, il Modern Jazz, lo Swing.

Si esibiranno così appassionati, studenti e alcuni tra gli artisti più noti, tra cui ricordiamo: Rodolfo Cervetto, Massimiliano Rolff, Gianluca Tagliazucchi, Stefano Riggi, Alberto Malnati, Marco Battelli, Riccardo Barbera, Paolo Pezzi e rigorosamente in “formato busker”, rispettando il regolamento comunale degli artisti di strada, ovvero esibizioni acustiche o semiacustiche a “cappello” libere in strada, non impattanti a livello acustico. (vedi: http://www.comune.genova.it/sites/default/files/reg_arte_di_strada-2017_con_link.pdf).

Infine, ma non per importanza, la terza novità è il binomio M.U.R.A + Cactus Market, il Market più fantasioso di Genova organizzato dal collettivo Cactus ai Giardini Luzzati che non vuole essere un semplice mercato, ma piuttosto un microcosmo in piazza, che per questa occasione giunge anch’esso alla sua V Edizione. Venerdì 27/9 dalle 17.00 alle 24.00 e Sabato 28/9 dalle 11.00 alle 24.00 sarà, infatti, possibile trovare artigiani, illustratori, designer e artisti che animeranno il market e l’happening Mura con le loro proposte uniche ed originali. Per info: https://www.facebook.com/events/465327680684764/

I LABORATORI: NON SOLO MUSICA!

Naturalmente come ogni anno non possono mancare le attività per i bambini.

Sabato 28 pomeriggio:

> Dalle ore 16.00 alle ore 18.00 in Piazza Giardini E. Luzzati Il laboratorio di circo contemporaneo aperto a tutti a cura di Associazione Sarabanda I.S. e Scuola di Circo SiRCUS Centro delle Arti del Circo.

> Alle ore 16,30 dentro al bar dei Giardini Luzzati i laboratori di lettura per i piccoli lettori a cura di SPA Politiche di donne di “Ada al contrario”, una lettura teatralizzata e laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni, accompagnati da genitori. Questo delizioso racconto di Guia Rosati e Francesca Bonanno ci narra di Ada che fa tutto al contrario piange, parla, mangia, cammina, gioca, scrive alla rovescia. C’è chi la trova un po’ strana, ma questo non le impedisce di essere felice. Una storia sull’importanza di essere se stessi e accettarsi in tutte le possibili varianti.

> Alle ore 17,00 “Swinging Genova” la Scuola genovese di LINDY HOP di Marcos Agote si esibirà in Piazza Coccagna in un “clandestino” danzante su musiche del jazz anni 30/40 ispirandosi e rifacendosi al grande FRANKIE MANNING.

Oltre al BABY/CACTUSMARKET, un’area dedicata ai più piccoli e dove i bimbi potranno portare i propri giochi e allestire una vera area di scambio in un’ottica virtuosa di economia circolare sostenibile.

M.U.R.A. Movimento Urbano Rete Artisti

M.U.R.A. è un evento creativo che rigenera il territorio ed esalta la bellezza dei “caruggi”: due giorni in cui grandi e piccini vivono il Centro Storico come una grande festa, in cui i residenti non sono “vittime” di una movida rumorosa e irrispettosa, ma anfitrioni di un happening di strada e in cui turisti e visitatori godono un territorio “a misura di famiglie, di bambini, di giovani e di anziani.” Attraverso M.U.R.A. cittadini, stakeholder, turisti e istituzioni diventano tutti attori performanti di un vero processo di cittadinanza attiva che, con impegno e un giusto sostegno economico potrebbe nel tempo espandersi a macchia d’olio in città, innestando in città una rete di scambio d’idee e contenuti culturali e artistici. Un vero e proprio movimento che intende prendersi cura in modo rispettoso e creativo di Genova e il suo centro storico in nome di una movida sana e culturale, producendo valore sociale, in modo partecipativo e coinvolgente.

Non avendo nessun tipo di contributo pubblico l’intera programmazione sarà, infatti, promossa e sostenuta dagli organizzatori, dagli artisti e dalle associazioni che hanno scelto di parteciparvi spontaneamente con entusiasmo e voglia di esserci, per Genova ed il Centro Storico, per far sì che la manifestazione nata nel 2015 non smetta di esistere.

Ci sentiamo, infine, in qualità di promotori ed organizzatori di ringraziare di cuore tutte le persone, artisti, associazioni, operatori, soci e volontari, che, visto il successo delle edizioni precedenti, hanno scelto di sostenere la manifestazione partecipando attivamente al programma dell’unico “Happening di strada, arte e socialità” a Genova.

MANIFESTO DI M.U.R.A MOVIMENTO URBANO RETE ARTISTI

Un happening di artisti a partecipazione spontanea, che racchiude in sé musica, teatro, danza, circo, così come momenti di riflessione culturale e sociale a cielo aperto.
Un movimento creativo aperto a tutti gli artisti che vogliono esprimere la propria arte in strada
Un luogo e un momento di condivisione diretta di spazi e realtà all’interno delle Mura del Centro Storico di Genova
Una riconquista del territorio, una risposta culturale e sociale per non abbandonare all’isolamento spazi urbani spesso poco conosciuti e frequentati
Un invito a varcare le mura e al contempo abbatterne i confini, alla scoperta di nuovi modi di vivere il territorio all’insegna della partecipazione e della condivisione
Un Movimento di artisti, operatori sociali e culturali, che prenda in cura e rianimi in modo rispettoso e qualitativo gli spazi urbani, abitandoli e vivendoli
Una sinergia tra diverse realtà, da quella culturale a quella sociale, fino a quella commerciale
Una riscoperta per cittadini e turisti delle strade e le piazze di una delle aree più affascinanti di Genova attraverso azioni artistiche e creative

PROGRAMMA MURA
Le location in cui si svolgeranno le esibizioni e i laboratori sono:

Porta Soprana (Piani di Sant’Andrea)
Via Ravecca (angolo con Salita Coccagna)
Piazza Sarzano (pozzo)
Campopisano
Chiostro di Sant’Agostino
Piazza Negri
Giardini Luzzati – Spazio Comune (circolo e piazza)

DETTAGLIO ESIBIZIONI

Venerdì 27 Settembre

– H 18:00 PIAZZA GIARDINI LUZZATI: incontro di presentazione festival

– H 21:00 GIARDINI LUZZATI (circolo): Danny Frachi Band

Sabato 28 Settembre

– H 15:00 (in replica alle 15:30 e 16:00) PORTA SOPRANA: Giovanni e Valeria Pittaluga duo

Alcune delle più note melodie che sono divenute celebri nel periodo d’oro dello swing. A cura di Gezmataz.

– H 15:30 (in replica alle 16:00 e 16:30) CAMPO PISANO: Riggi-Cervetto duo

Melodia e ritmo, l’essenziale dalle marce militari al free. A cura del Louisiana Jazz Club e Count Basie Jazz Club.

– H 16:00 (in replica alle 16:30 e 17:00) PIAZZA SARZANO (pozzo): Barbera Pezzi World Music e Brani originali. A cura di Jazz Lighthouse.

– H 16:00 / 18:00 GIARDINI LUZZATI (piazza): Open Day della scuola di Circo SiRCUS.

Provare gli attrezzi e improvvisarsi artisti che volteggiano si può! A cura di Ass. Sarabanda e scuola di circo SiRCUS Centro delle Arti del Circo.

– H 16:30 GIARDINI LUZZATI (circolo): Laboratorio di letture per bambini di “Ada al contrario”, una lettura teatralizzata e laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni, accompagnati da genitori. A cura di SPA Politiche di donne.

– H 17:00 (in replica alle 17:30 e 18:00) CHIOSTRO DI SANT’AGOSTINO: RJB Feat Count Basie Blues Band.

Chicago blues anni 50 da Muddy Waters in poi con: Davide Canazza, Mattia Ciuffardi, Fabio Taddei. A cura di Count Basie Jazz Club.

– H 17:30 PIAZZA COCCAGNA: esibizione “Swinging Genova” La scuola genovese di LINDY HOP di Marcos Agote in un “clandestino” danzante su musiche Jazz anni 30/40, ispirandosi e rifacendosi al grande FRANKIE MANNING.

– H 18:00 (in replica alle 18:30 e 19:00) VIA RAVECCA: Malnati Magnati duo Blues. A cura del Museo del Jazz di Genova.

– H 18:30 (in replica alle 19:00 e 19:30) PIAZZA NEGRI: Lousiana traditional quintet.

Jazz tradizionale e swing. A cura di Louisiana jazz club.

– H 21:30 CONCERTO LIVE PIAZZA DEI GIARDINI LUZZATI: Con Riggi Tagliazucchi Rolff e Rodolfo Cervetto.

PER INFO e RICHIESTE E MATERIALI:
Micol Israel 347 0122556
LINK UTILI: www.muragenova.ithttps://www.facebook.com/MURAmovimentoUrbano