Home Cronaca Cronaca Genova

Tragedia Lavagna, 40enne si sarebbe ucciso per crisi famigliare. Ripresa circolazione treni

0
CONDIVIDI
Lavagna (foto di repertorio)

E’ ripreso nel primo pomeriggio di oggi il traffico ferroviario nel Levante ligure, dopo che intorno alle 11.15 era rimasto  bloccato per il presunto suicidio avvenuto all’altezza della stazione di Lavagna.

Un 40enne di origine siciliana, ma residente nella cittadina del Tigullio, si sarebbe lanciato sotto il treno veloce Frecciabianca proveniente da Roma.

Tragedia a Lavagna, 40enne si lancia sotto il Frecciabianca: traffico ferroviario in tilt

Ritardi e treni soppressi hanno bloccato la direttrice Genova-La Spezia-Roma, che tornerà in orario non prima del tardo pomeriggio.

Le indagini svolte dalla Polfer al momento hanno confermato l’ipotesi del suicidio.

Dai primi riscontri il 40enne, che non aveva problemi di salute né di lavoro, si sarebbe ucciso per una crisi famigliare.