Home Cronaca Cronaca Genova

Toti: Liguria da area gialla, ma pronti a chiudere sulla base dei nuovi dati Iss

0
CONDIVIDI
Governatore ligure Giovanni Toti (foto d'archivio)

“La prossima settimana scadrà il Dpcm del Governo sulle aree di criticità. A questo proposito, come Regioni, abbiamo chiesto di rivedere i parametri sulle aree di rischio secondo criteri più rapidi e snelli.

In questo momento, la Liguria ha un rischio moderato.

Nel report dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss-ministero della Salute) risultiamo con un indice R(t) tra 1,01 e 1,07.

Inoltre, i nostri ospedali sono sotto la soglia prevista di riempimento, sia per le terapie intensive, sia per la media intensità di cura.

Questo vuol dire che alla Liguria dovrebbe corrispondere il colore giallo, secondo il Dpcm che ritornerà in vigore la sera tra il 6 e il 7 gennaio.

Tuttavia, sulla base delle esigenze sanitarie, siamo pronti a chiudere alla luce dei nuovi dati dell’Istituto Superiore di Sanità e dei nostri esperti”.

Lo ha dichiarato stasera il governatore ligure Giovanni Toti.

“Oggi – ha aggiunto Toti – abbiamo fatto il punto anche sulla campagna vaccinale, che in Liguria va avanti.

Continueremo così secondo il programma di somministrazione dei vaccini che la struttura commissariale ci sta mandando.

Come Regione siamo tra il sesto e l’ottavo posto in italia per somministrazione di vaccini e intensificheremo ancora nei prossimi giorni con la prima dose somministrata all’intero campione entro il 31 gennaio e la seconda a partire dal 21 gennaio fino alla prima settimana di febbraio, quando saranno somministrate tutte le 60.000 dosi di vaccino previste dal piano.

Al momento sono arrivate 14mila dosi ed è previsto l’arrivo di altre 14mila tra lunedì e l’Epifania.

Stiamo facendo i vaccini che il Governo ci manda”.