Home Cronaca Cronaca Savona

Tolleranza zero, carabiniere ruba bacio alla ex: condannato a 2 anni per violenza sessuale

0
CONDIVIDI
Bacio violenza sessuale (foto di repertorio)

Tolleranza zero. L’ex comandante della Stazione Carabinieri di Celle Ligure ha sempre respinto le accuse ed è probabile che faccia ricorso, ma intanto ieri è stato condannato dal Tribunale di Savona a due anni e due mesi, oltre all’interdizione dai pubblici uffici.

Il sottufficiale dell’Arma è finito alla sbarra con le accuse di stalking e violenza sessuale per aver baciato senza il suo consenso una 30enne con la quale in precedenza aveva avuto una relazione extraconiugale.

Gli inquirenti hanno contestato anche i pedinamenti costanti in danno della giovane, che sarebbero avvenuti tra fine agosto 2014 e inizio marzo 2015.

L’ex comandante in sede giudiziaria ha confermato di non avere mai perseguitato la 30enne, ma non è servito a nulla. Durante la discussione in aula, il legale difensore del carabiniere ha più volte sottolineato come sia stata la 30enne a cercare in più occasioni il suo assistito e non solo il contrario.

Costituitasi parte civile, la vittima del “bacio rubato” e dei pedinamenti dovrà essere risarcita con una somma di 5mila euro.