Home Sport Sport Genova

Suspiria e Melgina protagoniste nell’ Invernale del Tigullio

Suspiria di Antonino Venneri e Melgina di Paolo Brescia guidano la classifica della seconda manche del Campionato Invernale Golfo del Tigullio, manifestazione classica della vela d' Altura giunta alla 44esima edizione. Nel fine settimana spettacolari regate della flotta impegnata fra Rapallo, Portofino e Santa Margherita Ligure.

0
CONDIVIDI
Un momento delle regate

GENOVA. 10 DIC. Antonino Venneri con “Suspiria the Revenge” guida la classifica della seconda manche del 44° Campionato Invernale Golfo del Tigullio. Tre le prove disputate in un fine settimana ricco di emozioni tra Rapallo, Portofino e Santa Margherita Ligure.

La prima delle due giornate di gara è stata caratterizzata da uno scirocco di 10-15 nodi. La seconda invece, a causa della quasi totale assenza di vento, è stata ridotta nel percorso iniziale previsto dal Comitato di Regata.

Nella classe ORC, il gruppo A ha visto il dominio di Suspiria the Revenge: l’equipaggio di Antonino Venneri (YC Punta Sardegna) ha messo in bacheca due successi e un secondo posto e guida la classifica provvisoria della seconda manche davanti a “Bel Rebelot” (vincitore di una prova) di Sergio Brizzi (YC Chiavari) e “Koyre Spirit of Nerina” (Marco Caglieris,YC Como).

Nel gruppo B è’ stata nettamente la più forte “Melgina” (Paolo Brescia, YC Italiano) che grazie alle tre vittorie guida la graduatoria davanti a “Free Lance” (Federico Bianchi, Lega Navale Chiavari) e “Aria di Burrasca” (Franco Salmoiraghi, Lega Navale Sestri Levante).

Nella Classe Libera vittorie per “Aria” (AriaRace, Cernobbio) e doppietta di “Jonathan Livingston” (Giorgio Diana, CN Lavagna), che guida la calssifica generale della seconda manche, davanti ad
“Aria” e “Rewind” (Luciana Bevilacqua, CN Lavagna).

In Libera B è in testa “Miran” Sergio Somaglia (CN Marina Genova Aeroporto) davanti ad “Azul” (Alvise Andrea Pavoni, CN Lavagna). Grande incertezza tra i J80. “Jeniale” (Massimo Rama, LNI Sestri Levante) ha vinto le prime due regate, la terza ha visto invece il successo di “JBes” (Alberto Garibotto, LNI Chiavari e Lavagna). In classifica “Jeniale” precede “J Bes” di soli due punti e “Montpress” (Paolo Montedonico, YC Chiavari) di quattro.

La seconda manche si chiuderà sabato 11 e domenica 12 gennaio.
La manifestazione ha quali partner principali il Porto di Lavagna che garantisce gli ormeggi a tutti i partecipanti non in arrivo dal Tigullio per l’intera durata dell’evento, Quantum e Grondona. Ad organizzarla sono i circoli che compongono il Comitato Società Veliche del Tigullio, cioè CN Lavagna, CN Rapallo, CV San Margherita Ligure, le sezioni LNI di Chiavari, Rapallo, Santa Margherita Ligure e Sestri Levante, lo YC Sestri Levante unitamente allo YCI.
PAOLO ALMANZI