Home Sport Sport La Spezia

Spezia, Ragusa: Dobbiamo chiudere prima le partite

0
CONDIVIDI
Spezia Calcio

Non sono bastate le sue due splendide reti per tornare con punti importanti dalla trasferta in terra pisana ed al termine del match l’amarezza di Antonino Ragusa è palpabile.

“Non si possono perdere partite come quella di oggi, nelle quali si riesce a ribaltare il risultato e a dominare per tutta la ripresa, non concedendo praticamente nulla agli avversari.

Dobbiamo essere più cinici, chiudere le partite e finalizzare quanto creiamo, cosa che oggi non siamo stati capaci di fare: sono errori che dobbiamo migliorare.

Abbiamo sempre tenuto in mano il pallino di gioco, la prestazione non è mancata nemmeno oggi, come credo che mai mancherà a questa squadra perchè in campo abbiamo le idee chiare, dispiace però per quegli errori evitabili che ci sono costati cari anche oggi.

La doppietta? Resta la soddisfazione personale, ma non conta nulla, perchè l’amarezza per non aver portato a casa tre punti che avremmo meritato, oltretutto con la gara in pugno, è decisamente maggiore; personalmente mi sento bene, giocando con continuità è ovvio che la condizione migliora sempre più, ma l’importante ritengo sia farsi trovare sempre pronti, sia che si giochi dal 1′ o che si entri a partita in corso.

Certamente c’è anche la consapevolezza che non è tutto da buttare, dobbiamo essere convinti del nostro lavoro e tornare al più presto a correre per tirarci fuori da una zona calda che non ci compete.

I nostri tifosi sono stati eccezionali anche oggi, la loro gioia in occasione dei miei gol impagabile, dispiace davvero per un finale che nessuno di noi avrebbe voluto”.