Home Politica Politica Genova

Sori: tra varie delusioni l’assessore Capitelli si dimette

0
CONDIVIDI
L’assessore Maria Giuseppina Capitelli si dimette

«E’ passato un anno dalle elezioni e un’ assessore si dimette con una lettera di grave denuncia nei confronti dell’amministrazione comunale  ̶  si legge in una nota del Gruppo Consiliare “Sori2020più” e spiegano   ̶   abbiamo ricevuto oggi la lettera di dimissione dell’Assessore Maria Giuseppina Capitelli che riporta motivazioni di dissenso esplicito nei confronti dell’azione amministrativa portata avanti dalla maggioranza in Comune.»

Si legge nella lettera dell’ assessore dimissionaria Capitelli: «Quando ho deciso di mettermi in gioco avevo pensato ingenuamente che la mia esperienza sarebbe stata utile per amministrare un Comune in maniera lineare, pulita ed intelligente ma soprattutto equa, onesta e giusta, senza influenze partitiche.  ̶  spiega Capitelli, nella lettera   ̶   ..Mi sono resa conto di essere una voce fuori dal coro e non mi va più di continuare a stonare.»

Il Gruppo Consiliare “Sori2020più”  in relazione alle dimissioni della sig.ra Maria Giuseppina Capitelli,  esprime alcuni commenti e opinioni che rendiamo noti:

«Un così forte dissenso conferma che ci sono problemi di equilibri politici nell’ambito della Giunta che prevalgano sull’interesse del bene comune, anche in una situazione di grave crisi come questa». Si legge nella nota pervenutaci oggi 28 maggio.

«Quali sono le influenze partitiche di cui si fa riferimento nella lettera di dimissioni, che incidono nelle scelte amministrative? In più occasioni il Sindaco ha manifestato alla popolazione l’importanza di un assessore, quale la Signora Maria Giuseppina Capitelli, che potesse vantare un’esperienza pluriennale all’interno dell’amministrazione, non posseduta da alcun altro membro di maggioranza.

̶  Spiegano al Gruppo Consiliare “Sori2020più” e nella nota si legge   ̶   Abbiamo presentato un’interpellanza e questa situazione conferma uno stato di inadeguatezza di chi ci amministra e una grave incertezza, instabilità ed assenza di coesione della maggioranza chiaramente percepibile da parte dei cittadini con concreti risvolti sull’operato di chi oggi guida il nostro Comune.» ABov

Spiaggia e dintorni di Sori visti dall’alto.