Home Cultura Cultura Genova

Società economica, letture del Bibliotecario: Italo Calvino

0
CONDIVIDI
Enrico Rovegno, responsabile della Biblioteca della Società Economica di Chiavari.

Proseguono “Le letture del Bibliotecario” a cura di Enrico Rovegno, responsabile della Biblioteca della Società Economica di Chiavari. Momento privilegiato e seguitissimo, piccolo salotto letterario, che si tiene presso la sala Presidenziale della Società Economica, quest’anno ha scelto come filo conduttore “La difficile arte della brevità”.

Venerdì, 24 maggio, come di consueto alle ore 17.30, Rovegno dedicherà le sue letture a un maestro del Novecento, Italo Calvino, convinto sostenitore della brevità, come si legge in questo passaggio tratto dalle “Lezioni americane”

“…il mio temperamento mi porta a realizzarmi meglio in testi brevi: la mia opera e’ fatta in gran parte di “short stories”. Per esempio il tipo d’operazione che ho sperimentato in Le cosmicomiche e Ti con zero, dando evidenza narrativa a idee astratte dello spazio e del tempo, non potrebbe realizzarsi che nel breve arco della short story.

Ma ho provato anche compimenti più brevi ancora, con uno sviluppo narrativo più ridotto, tra l’apologo e il petit poeme-en-prose, nelle Città invisibili e ora nelle descrizioni di Palomar. Certo la lunghezza o la brevità del testo sono criteri esteriori, ma io parlo d’una particolare densità che, anche se può essere raggiunta pure in narrazioni di largo respiro, ha comunque la sua misura nella singola pagina.

In questa predilezione per le forme brevi non faccio che seguire la vera vocazione della letteratura italiana, povera di romanzieri ma sempre ricca di poeti, i quali anche quando scrivono in prosa danno il meglio di sé in testi in cu il massimo di invenzione e di pensiero è contenuto in poche pagine….

La domanda del mercato librario è un feticcio che non deve immobilizzare la sperimentazione di forme nuove. Vorrei qui spezzare una lancia in favore della ricchezza delle forme brevi, con ciò che esse presuppongono come stile e come densità di contenuti. ( da Lezioni americane di Italo Calvino pp 48-49)

Rovegno proporrà al pubblico alcune letture riservandosi infine il tempo per condividere riflessioni e suggestioni suggerite dalla lettura. L’ingresso è libero.