Home Cronaca Cronaca Genova

Si fingevano carabinieri e rubavano nelle case: arrestati un nomade sinti e un chiavarese

0
CONDIVIDI
Anziana in casa (foto di repertorio)

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Chiavari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di 2 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di furto aggravato in abitazione in concorso.

L’indagine, avviata nell’aprile 2019 dalla Stazione Carabinieri di Cicagna e dal Nucleo Operativo e Radiomobile di Chiavari, ha permesso di comprovare l’operatività di un gruppo di “topi d’appartamento” attivo sull’intero levante ligure, particolarmente abile sia nell’introdursi in abitazioni incustodite che nell’accaparrarsi la fiducia dei residenti, soprattutto anziani, fingendosi Carabinieri in borghese.

I due arrestati risultano un nomade sinti, di origine italiana, e un giovane chiavarese.