Home Cronaca Cronaca Genova

Senegalese armato di bottiglia picchia libico per rapinarlo

0
CONDIVIDI
Senegalese armato di bottiglia picchia libico per rapinarlo

La polizia ha arrestato per rapina, un 48enne senegalese, senza fissa dimora e con precedenti per stupefacenti e reati contro il patrimonio.

Durante un servizio di controllo del territorio, ieri pomeriggio, l’attenzione dei poliziotti delle volanti è stata attirata da due uomini che si stavano picchiando all’altezza di Calata Vignoso in via Gramsci.

Dopo aver diviso le parti, gli agenti hanno constatato che il 48enne, armato di bottiglia di vetro, aveva appena tentato di rubare due powerbank ad un libico di 28 anni, colpendolo con un pugno al volto.

Il senegalese è stato condotto presso la casa circondariale di Marassi, in attesa di giudizio di convalida.