Home Cronaca Cronaca Genova

Scoppio all’IIT di Morego, 800 persone evacuate: due feriti in codice rosso al Villa Scassi

0
CONDIVIDI
IIT robot (foto di repertorio)

Paura stasera all’IIT di Morego, sopra Genova Bolzaneto, per l’esplosione di una lavastoviglie industriale avvenuta al sesto piano riservata a cucine, mensa e caffetteria durante le operazioni di manutenzione.

Lo scoppio ha provocato una fiammata che ha investito due tecnici che stavano lavorando nei pressi della lavastoviglie.

I feriti sono stati soccorsi e trasferiti in codice rosso trasferiti nel centro ustionati dell’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena.

Per fortuna, non risultano in pericolo di vita.

Lo scoppio ha provocato danni all’intera sala cucine e agli infissi, facendo saltare i vetri che fortunatamente non hanno raggiunto nessuno.

Tutti gli otto piani dell’Istituto Italiano di Tecnologia sono stati evacuati: in strada sono scese circa 800 persone.

Fra di loro anche il direttore scientifico Roberto Cingolani, tutt’ora sul posto per verificare cosa è accaduto.

Le indagini sul fatto sono state avviate da polizia e vigili del fuoco. I due ustionati sono dipendenti di una ditta che lavora in sub appalto con la Cir Food che gestisce il servizio mensa.

Fra le ipotesi per spiegare l’esplosione un corto circuito elettrico o una reazione chimica scatenata da alcuni acidi usati per il lavaggio della grossa lavastoviglie.