Home Cronaca Cronaca Genova

Report viadotti, arresti e interdittive in Aspi e Spea. Rixi: chi ha sbagliato paghi subito

0
CONDIVIDI
Crollo Ponte Morandi a Genova (foto archivio Marchelli)

“Mi auguro che chiunque abbia delle responsabilità paghi e paghi pesantemente, perché una situazione come quella del crollo del Ponte Morandi che abbiamo vissuto, non si deve più ripetere”.

Lo ha dichiarato oggi il l’ex viceministro e attuale responsabile Infrastrutture e Trasporti della Lega, onorevole Edoardo Rixi.

Crollo ponte | Blitz della Gdf in Spea e Autostrade per l’Italia

Il deputato genovese ha commentato le nove misure cautelari (tre arresti ai domiciliari e sei misure interdittive di collaboratori di Autostrade e Spea) per presunti report fasulli sui viadotti autostradali in tutta Italia.

Si tratta di un’indagine che era scattata anche a seguito del tragico crollo del Ponte Morandi (43 vittime) a Genova.

“In questo caso – ha aggiunto Rixi – la giustizia deve essere più veloce e ci devono essere delle sentenze chiare”.