Home Cronaca Cronaca Genova

Reati contro i minori, nel 2018 in Liguria 167 vittime: in aumento dell’undici per cento

0
CONDIVIDI
Violenza su minori (foto di repertorio)

In crescita i reati sui minori in Liguria, aumentati nel complesso dell’undici per cento nel corso del 2018, per raggiungere un totale comunque limitato a 167 vittime, in maggioranza bambine (il 63%).

Tuttavia, reati con vittime sotto i 18 anni nella nostra regione rappresentano meno del 3% di quelli registrati nell’intero Paese (5.990, di cui il 59,4% sono bambine o ragazze).

Circa un terzo dei casi registrati in Liguria risultano maltrattamenti e hanno coinvolto 54 minori e rispetto al 2017 sono aumentati del 32%.

E’ quanto, in sostanza, è emerso oggi durante la presentazione dei dati elaborati dal Comando Interforze per il nuovo Dossier della Campagna ‘Indifesa’ di Terre des Hommes.

Risultano in netto aumento sia i reati relativi alla detenzione di materiale pornografico (+150% a 5 vittime, di cui 4 le bambine o ragazze) e sia quelli relativi ad atti sessuali (raddoppiati a 10 casi, 6 le vittime di sesso femminile).

Scendono invece sensibilmente i casi di violazione degli obblighi di assistenza familiare (-20% con 16 vittime).

Nel corso dell’anno sono aumentati i casi di sottrazione di persone incapaci (10 vittime, +43%) e di violenza sessuale aggravata (+7% a 15, di cui 12 di sesso femminile). Mentre vedono un’impennata relativa anche i reati relativi all’abuso dei mezzi di correzione o di disciplina (+140% a 12).

Netta riduzione dei casi di abbandono di persone minori o incapaci (-39% a 11), di pornografia minorile (-60% a 2), di corruzione di minorenne (-25% a 3).