Home Cronaca Cronaca Genova

Raffica di furti su auto: arrestato 22enne del Cep di Prà, uscito di galera da 2 mesi

0
CONDIVIDI
Spacca a colpi di paletto vetri auto del vicino: due feriti

Nella mattinata di ieri i carabinieri della Stazione di Genova Voltri, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Prà, hanno arrestato un pregiudicato di 22 anni, nullafacente, residente nella delegazione del ponente genovese.

L’arresto è maturato a seguito di un’attività d’indagine avviata lo scorso aprile, dopo che nella notte del 26 aprile a Voltri erano stati messi a segno  diversi furti in danno di numerosi veicoli parcheggiati in Via Don Giovanni Verità e vie limitrofe.

Complessivamente, erano stati 10 i proprietari di auto colpiti dal ladro che, approfittando del buio, aveva rotto i finestrini e rovistato all’interno dei veicoli in cerca di oggetti di valore, riuscendo a rubare un navigatore satellitare, un frontalino di un autoradio e un telepass per un valore complessivo di circa 1000 euro.

Nei giorni scorsi, grazie a una rapida indagine sul territorio e alle immagini di un sistema di videosorveglianza, gli investigatori sono riusciti a risalire all’autore e ad identificarlo.

Il 22enne italiano, residente al Cep di via Novella, con all’attivo una lunga serie di precedenti penali, era stato scarcerato da appena due mesi dopo aver scontato una lunga pena detentiva per evasione e rapina.

A seguito degli accertamenti svolti dai Carabinieri, è stato raggiunto dalla nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere per furto pluriaggravato.

I militari lo hanno rintracciato e arrestato nella sua abitazione, dove a seguito di perquisizione hanno  rinvenuto parte della refurtiva, trasferendolo di nuovo in una cella di Marassi.

Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se il pregiudicato sia l’autore di altri furtiavvenuti tra aprile e maggio nel ponente cittadino.