Home Cronaca Cronaca Genova

Prosegue protesta al porto di Pra’, disagi alla circolazione

0
CONDIVIDI
L'interno del terminal Psa (foto Facebook)

Lavoratori in assemblea 

Prosegue anche questa mattina la protesta dei lavoratori del porto e dei camionisti che da lunedì pomeriggio si astengono dal lavoro bloccando di fatto il porto di Pra’.

I tir sono incolonnati all’uscita del casello di Pra’ dell’autostrada A10, che è comunque accessibile tranne che ai mezzi pesanti con peso superiore alle 7.5 tonnellate.

La trattativa avviata ieri pomeriggio a Palazzo San Giorgio tra i rappresentanti sindacali dei dipendenti del terminal e l’azienda non è andata a buon fine. Oggi si svolgerà un nuovo incontro tra le parti per una nuova proposta sul contratto integrativo, a cui seguirà l’assemblea dei lavoratori.

I lavoratori del terminal Psa protestano per chiedere il rinnovo della contrattazione integrativa scaduta da 5 anni e contro salari che ritengono inadeguati a fronte di un aumento delle ore di servizio.

La proposta dell’azienda è di aumenti fino a 1.500 euro in tre anni, ma con l’aumento dell’orario di lavoro.

Tale proposta verrà discussa proprio questa mattina in assemblea. Se i lavoratori accetteranno i termini, si ritornerà al lavoro normale, in caso contrario lo sciopero andrà avanti ad oltranza.