Home Economia Economia Genova

Primo Maggio non si tocca, Cisl Liguria: tenere chiusi i supermercati

0
CONDIVIDI
Luca Maestripieri (Cisl)

“Questa mattina abbiamo scritto al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e all’assessore alle Attività produttive Andrea Benveduti per chiedere la chiusura per l’intera giornata del primo maggio di tutti i punti vendita della grande distribuzione”.

Lo hanno riferito oggi Luca Maestripieri, segretario generale della Cisl della Liguria e Silvia Avanzino, segretario generale Fisascat.

“Abbiamo preso atto positivamente – hanno aggiunto – del primo passo fatto dalla Regione con il provvedimento relativo alla chiusura domenicale pomeridiana, pur ritenendo i lavoratori meritassero maggior riposo in ragione dello sforzo che stanno sostenendo.

Chiediamo adesso un segnale chiaro e preciso: occorre adottare un provvedimento di chiusura dei punti vendita della grande distribuzione nella giornata della Festa del Lavoro e per consentire il giusto riposo dei dipendenti in una giornata così simbolica che assume anche maggiore rilievo in ragione  della fase che sta vivendo il mondo del lavoro”.