Home Cultura Cultura Italia

Piattaforma per le attività didattiche e le visite virtuali

0
CONDIVIDI
Piattaforma per le attività didattiche e le visite virtuali

Video-letture, test interattivi e attività didattiche per bambini della scuola dell’infanzia e della primaria

Sono queste le attività proposte dalla biblioteca di Limone Piemonte sul portale Idida, creato dalla monregalese Itur in collaborazione con centri culturali del Nord Italia.

La piattaforma, accessibile gratuitamente, nasce dall’idea di offrire ai giovani un’opportunità per non rinunciare, in questo anno scolastico reso anomalo dall’emergenza Coronavirus, ai viaggi e alle visite di istruzione, da sempre occasione formativa di accrescimento culturale in un contesto diverso da quello scolastico.

Il sito propone contributi didattici per le scuole di ogni ordine e grado, declinati in brevi video-lezioni, giochi interattivi e schede didattiche con contenuti aggiuntivi scaricabili e stampabili, che permettono, almeno virtualmente, di andare in gita e imparare facendo esperienza diretta.

Tra le realtà coinvolte nel progetto c’è anche la biblioteca di Limone, che su Idida apre le sue porte agli studenti, attraverso narrazioni di fiabe e racconti online corredate da attività ludico-creative ed esercizi di verifica dell’apprendimento. I bambini più piccoli potranno così avvicinarsi alle storie di anatre, orsetti ed i loro amici animali, mentre i ragazzi un po’ più grandi potranno riascoltare brani del primo libro della saga di Harry Potter immergendosi in una modalità nuova nel magico modo di Hogwarts.

“La situazione di straordinaria emergenza che stiamo vivendo ha imposto a tutti gli operatori della scuola un cambio radicale del modo di fare didattica e di educare le giovani generazioni, modificando anche il mondo delle visite e delle gite scolastiche – commenta Emiliano Monaco, vice presidente di Itur -. Idida si inserisce in questo percorso di rinnovamento come strumento utile per gli insegnanti, un valido supporto ricco di attività curiose e originali per sostenere la didattica a distanza. In base alla risposta e alle richieste degli utenti, continueremo ad arricchire il sito nei prossimi mesi con nuove proposte, nell’ottica di specializzarci nella produzione di contenuti per l’insegnamento”.

Per info: www.idida.it