Home Consumatori Consumatori Genova

Parte la rigenerazione dell’Anfiteatro di Begato

0
CONDIVIDI
Parte la rigenerazione dell'Anfiteatro di Begato
Anfiteatro Tosca Bercilli - progettazione con i ragazzi dell'IC Teglia

Parte la rigenerazione dell’Anfiteatro di Begato a Genova. Progetto che arriva dai cittadini e aperto a tutti per ricolorare gli spazi.

Parte la rigenerazione dell’Anfiteatro di Begato per riqualificare la zona.

Pennelli alla mano e colori, parte la realizzazione del progetto che unisce scuole e cittadini per rivalorizzare il quartiere.

Grazie ai laboratori con i ragazzi dell’IC Teglia e alla progettazione partecipata con un gruppo di abitanti della zona, si è giunti a un progetto condiviso da realizzare con tutti quelli che vorranno partecipare e collaborare.

Sponsor tecnico, il Colorificio Tassani.

Gli incontri si terranno nel weekend a partire da sabato 11 settembre e saranno aperti a tutti:

giovani, bambini, adulti, anziani, del quartiere, di altri quartieri, nessuno escluso.

All’incontro di presentazione dei lavori hanno partecipato con entusiasmo:

il Consigliere Michele Versace in rappresentanza del Municipio V – Valpolcevera, la Dirigente Scolastica Elena Tramelli, per l’Istituto Comprensivo Teglia,

e il team ideativo e organizzativo Up to you (Fabio Dovigo, Roberta Ferrarini, Claudia Larocca Conoscente, Silvia Cappuccio).

L’azione Up to you è parte del progetto “Ragazzi Connessi, in rete per sviluppare talenti e offrire opportunità di orientamento” selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile, bando adolescenza (11-17).

Parte la rigenerazione dell'Anfiteatro di Begato
Anfiteatro Tosca Bercilli – Calendario colorazione

L’Anfiteatro è uno spazio davvero immenso e con un grandissimo potenziale per il quartiere.

“Il quartiere non ha una piazza, ma questa potrà essere la nostra piazza”, afferma la Tramelli.

Il progetto completo di rigenerazione vede la ricolorazione della parte centrale, come palco e campo polifunzionale, ma anche la realizzazione di orti, piccole zone verdi, area studio all’aperto e “gradinata didattica” per imparare giocando.

Tutte queste idee sono nate dai cittadini, che nei sabati invernali si sono incontrati online per ripensare lo spazio.

È stata Claudia Larocca Conoscente, architetto, che ha messo insieme tutte le idee in un progetto unico, per grandi e piccini, con il supporto di Silvia Cappuccio, designer, e Roberta Ferrarini, pedagogista.

“A volte basta  davvero poco per cambiare la percezione di uno spazio e far sì che venga vissuto diversamente, da più generazioni.

I partecipanti hanno avuto delle idee brillanti.

Siamo soddisfatte di quello che è emerso, speriamo davvero che questo sia l’inizio di un circolo virtuoso.” (Silvia Cappuccio)

Il calendario degli appuntamenti

Sabato 11 settembre

Domenica 12 settembre

Sabato 25 settembre

Domenica 3 ottobre

Sabato 9 ottobre

Per iscrizioni e collaborazioni scrivere a 2019uptoyou@gmail.com o chiamare Roberta al numero: 328 072 6074