Home Sport Sport Genova

Park Tennis Genova secondo nel girone 1 dopo la vittoria con Massa Lombarda

0
CONDIVIDI

Il Park Tennis Genova onora fino in fondo il Campionato di Serie A1 e il proprio titolo di “Campione d’Italia”.
Anche in provincia di Ravenna, in casa del Ctd Massa Lombarda, i gialloblù scendono in campo senza i propri top player Mager, Musetti e Bolelli, questi ultimi due convocati in azzurro per la Coppa Davis. Con Alessandro Giannessi e Pablo Andújar ci sono Luigi Sorrentino e Alessandro Ceppellini, rispettivamente terzo e quarto vivaio gialloblù, praticamente impegnati in ognuna delle sei giornate di campionato.

Sorrentino porta a casa il primo punto al termine di una gara molto equilibrata contro Alessio De Bernardis. Lo spezzino recupera nel primo set un break e gestisce bene il secondo parziale dove è subito avanti. Delizia il pubblico con ottimi colpi al volo e chiude con i parziali di 7-6, 6-4. Gara complicata per Alessandro Giannessi che perde al terzo contro un Lorenzo Rottoli che gioca una partita perfetta, con pochissimi errori e una grande solidità da fondo campo. Dopo aver conquistato il primo set al tie break, Giannessi cede di misura 4-6 e 5-7.

Il Park passa nuovamente in vantaggio grazie a Pablo Andujar che parte forte e si porta sul 3-0 contro Giulio Zeppieri. Il giocatore di casa, reduce da un brutto infortunio e non ancora in grado di affrontare un match di livello, decide di ritirarsi sullo 0-3. Nel quarto singolare Alessandro Ceppellini lotta alla pari con Pietro Pampanin. Primo set per il padrone di casa (7-5), con reazione del genovese nel secondo (4-6). Gara decisa da un break nel terzo (6-3) in favore di Massa Lombarda. E’ 2-2.

Con un occhio al “live score”, nella speranza di un pareggio per 3-3 tra Crema e Pistoia, i gialloblù vincono i due doppi in controllo. Giannessi/Sorrentino hanno la meglio su Rottoli/De Bernardis (6-1, 6-2) mentre Andujar/Ceppellini superano Cinotti/Pampanin (6-2, 6-4). Alla lue del successo dei toscani a Crema (1-5) la classifica finale del girone 1 vede il Park arrivare al secondo posto con 11 punti, a 2 lunghezze dal Tc Pistoia e con 2 punti di vantaggio sul Tc Crema.

“Abbiamo lottato fino in fondo e onorato il campionato”, commenta Federico Ceppellini, presidente del Park Tennis Club Genova. “E’ stata una stagione durissima in cui i nostri top player hanno dovuto affrontare importanti impegni internazionali a cui vanno aggiunte Next Gen e Davis Cup. Siamo orgogliosi di avere due giocatori in nazionale per la Davis Cupo come Musetti e Bolelli, così come è un orgoglio vedere Musetti alle Next Gen o Mager e lo stesso Lorenzo impegnati a Indian Wells, Vienna e Parigi Bercy. Il rovescio della medaglia è che non li abbiamo potuti quasi mai schierare in campionato. Solo una volta Musetti e due Mager. Ovvero 3 singolari su 24. Troppo poco. E nonostante tutto siamo arrivati secondi nel girone con tre vittorie, due pareggi e una sconfitta. Sempre sul filo di un grandissimo equilibrio. Abbiamo schierato i nostri giovani – prosegue il presidente – da Sorrentino e Ceppellini fino a Verdese e Cortimiglia e siamo rimasti agganciati alla vetta fino all’ultimo. Una bella soddisfazione. Auguriamo al Tc Pistoia il meglio per le fasi finali e noi, con orgoglio, ci prepareremo al meglio per essere di nuovo protagonisti nella prossima stagione”.
 
Ctd Massa Lombarda – Park Tennis Club Genova 2-4

Lorenzo Rottoli – Alessandro Giannessi 2-1 (6-7 [4-7], 6-4, 7-5)
Alessio De Bernardis – Luigi Sorrentino 0-2 (6-7 [4-7], 4-6)
Giulio Zeppieri – Pablo Andujar 0-2 (0-3, ritiro per infortunio)
Pietro Pampanin – Alessandro Ceppellini 2-1 (7-5, 4-6, 6-3)

Rottoli/De Bernardis – Giannessi/Sorrentino 0-2 (1-6, 2-6)
Cinotti/Pampanin – Andujar/Ceppellini 0-2 (2-6, 4-6)