Home Cultura Cultura Genova

Nuovo ciclo di incontri all’Accademia Ligustica

0
CONDIVIDI
Storie di oggetti personali-Ciclo di incontro all'Accademia Ligustica di Genova
Storie di oggetti personali-Ciclo di incontro all'Accademia Ligustica di Genova

Nuovo ciclo di incontri all’Accademia Ligustica di Genova. “Storie di oggetti personali” parte il 5 ottobre con Maurizio Romanengo.

Nuovo ciclo di incontri all’Accademia Ligustica, al via mercoledì.

Partono i nuovi appuntamenti dell’Associazione Amici dell’Accademia “Storie di oggetti personali”: mercoledì 5 ottobre con Maurizio Romanengo “Il mio acchiappamosche”

Mercoledì 5 ottobre alle ore 18:30, presso il Museo dell’Accademia Ligustica (Largo Pertini, 4) ricominciano gli incontri dell’Associazione Amici dell’Accademia Ligustica con un nuovo ciclo intitolato “Storie di oggetti personali”:

ogni settimana un relatore diverso porterà qualcosa dalla propria casa, “salpando” da lì verso un più ampio approfondimento artistico e culturale.

Il titolo del primo incontro sarà “Il mio acchiappamosche”, con Maurizio Romanengo.

“Trasparente, lucido e efficace, lo tengo in salotto” – quanti tengono un acchiappamosche in salotto?

Il relatore è uno di questi e ne approfitterà per portarci all’inseguimento dei fastidiosi insetti tra Guido Reni e cornici, tra scoperte attributive e finzioni barocche.

Maurizio Romanengo

Maurizio Romanengo
Maurizio Romanengo

Inizia presto a lavorare nell’antiquariato prima di specializzarsi in storia dell’arte.

Dopo molti anni passati presso una casa d’aste apre a Genova uno studio di consulenza d’arte in cui impara dagli oggetti antichi, organizza eventi, cura mostre e segue l’attività degli Amici dell’Accademia come vicepresidente.

L’appuntamento, come sempre gratuito, si terrà in presenza presso la sede della Società di Letture Scientifiche (Palazzo Ducale).

Si potrà seguire la diretta anche via Zoom, il link per collegarsi è disponibile sul sito dell’Associazione http://museo.accademialigustica.it.