Home Cultura Cultura Savona

Numeri da record per il Cimento Invernale di Loano

0
CONDIVIDI
Numeri da record per il Cimento Invernale di Loano

In 247 provenienti da tutto il nord Italia si sono ritrovati ai Bagni Solemare e ai Bagni Medusa per il tradizionale tuffo di fine anno

Numeri da record per la 33^ edizione del Cimento Invernale di Nuoto di Loano, promosso dall’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano in collaborazione con l’Ati Sla (Spiagge Libere Attrezzate), il Sindacato Italiano Balneari di Loano, la Federazione Italiana Nuoto Salvamento, la Guardia Costiera di Loano. ,Questa mattina ben 247 temerari provenienti da tutto il nord Italia si sono ritrovati ai Bagni Solemare e ai Bagni Medusa per il tradizionale tuffo di fine anno. Un caldo sole quasi primaverile e la temperatura dell’acqua di 14 gradi (quella dell’aria era di 14 gradi) hanno creato le condizioni ideali per un’edizione ,senza precedenti per numero di cimentisti e quantità di pubblico in spiaggia e sulla passeggiata. La festa in riva al mare è stata animata dalla simpatia di Sante e dall’attività di riscaldamento condotta da Davide Carosa, presidente ed istruttore dell’Asd Krav Maga Parabellum.

Il cimentista più maturo è risultato essere Arturo Arnone di 83 anni, mentre il giovane è Cristiano Gallo, di 2 anni appena compiuti. Il gruppo più numeroso, con ben 40 partecipanti, è stato quello del Loano 2 Village. Un premio speciale per il costume più divertente è stato assegnato a Rosa Masi, che si è tuffata in tenuta da clown; un altro riconoscimento è stato consegnato a Ginetto Trevia, affezionato cimentista del gruppo dei “Nuotatori del Tempo Avverso”, che all’età di 70 anni continua a sfidare il mare in ogni stagione ed in

ogni condizione meteo.