Home Cronaca Cronaca Genova

Movida, ragazzine fanno sesso con nordafricani in cambio di droga? Allarme del Comitato residenti

109
CONDIVIDI

“Non sempre cedono la dose per denaro. Sesso in cambio di droga tra vico Biscotti e via dei Giustiniani, cuore della movida che soprattutto nel fine settimana si trasforma in un girone dantesco. Protagonisti sarebbero alcune ragazzine poco più che maggiorenni e alcuni spacciatori africani. Abbiamo avvisato la polizia delle voci che circolano in zona e stanno indagando”.

Lo ha riferito oggi il portavoce del Comitato di residenti e commercianti di Sarzano, Claudio Garau.

“Certo è – ha aggiunto Garau – che maghrebini e africani spacciano droga indisturbati nel percorso tra vico Biscotti e via dei Giustiniani fino ai portici di Turati. Gli stranieri hanno in mano una grossa fetta del mercato soprattutto il venerdì e il sabato sera, quando la movida genovese è frequentata dai più giovani. Uno sballo e una movida che non appare sana e che sembra non avere fine. Purtroppo non è cambiato nulla, si sono presi tutto. La vita dei residenti che continuano a non dormire di notte e vivono nell’insicurezza anche di giorno. Senza contare il valore delle case che diminuisce ogni giorno. Altro che rilancio del Centro storico più bello d’Europa”.


 

109 COMMENTI

  1. Ecco a cosa serve questa invasione : nordafricani impuniti( per non essere acusati di razzismo) che spacciano la droga tranquillamente anche davanti alle mie finestre…e le troiete italiane tosiche hanno anche il sesso gratis. Così il PD di Renzi ha risolto i problemi di Italia, della immigrazione clandestina dei nordafricani e la disoccupazione tra i giovani!
    Mi raccomando VOTA PD!

  2. la gioventù di oggi è questa, menefreghista, ignorante, arrogante, e chi più ne ha più ne metta; magari ritornare alle bacchettate sulle mani nelle scuole migliorerebbe qualcosa, ma poi i soliti buonisti e politicamente corretti allo sfinimento chi li sentirebbe??..

  3. la gioventù di oggi è questa, menefreghista, ignorante, arrogante, e chi più ne ha più ne metta; magari ritornare alle bacchettate sulle mani nelle scuole migliorerebbe qualcosa, ma poi i soliti buonisti e politicamente corretti allo sfinimento chi li sentirebbe??..

  4. L’ignoranza insieme all’arroganza è la peggior peste di tutti i popoli e di tutti i tempi.Soni i figli della Genova “bene” a comprare ed incentivare lo spaccio e le ragazzine che si prestano a questi scambi sono quelle che quando escono non sono finanziate in casa con biglietti da 100 euro.Meglio riflettere e capire che esiste un grande problema x tutti i giovani .i numeri parlano. Immagino che chi definisce “troiette” queste ragazzine si siano date ad un unico uomo e solo x amore.Povere……..

  5. Ogni problema che c’è è sempre colpa del PD. .della Raggi. ..ecc.cambiano i tempi ma la droga è sempre esistita …una volta c’erano altri che spacciava a Genova …poi è solo cambiata la manovalanza. ..nei vicoli una volta non ci entravi. ..solo quando c’erano i negozi aperti…oppure c’erano prostitute e spacciatori…è cambiato solo il colore della pelle..

  6. ma lo avete mai letto o visto il film “i ragazzi dello zoo di Berlino “? Li oltre alle “troiette” si prostituivano anche i ragazzi per una dose di eroina. Altro paese …altra gioventù e stessa storia. L’unica cosa che manca a questi ragazzi e la responsabilità delle loro azioni….se sbagli ne paghi le conseguenze…sia che i genitori siano di destra , sinistra e apolitici . E mi domando ma voi credete ancora a questi politici che sopra a queste cose ci guadagnano e più di uno fa uso di droghe ?

  7. Purtroppo le leggi che abbiamo non fanno più effetto. Bisogna rivederle ed elaborarle . Comunque, se i primi ad approfittarne sono i nostri Politici per sottrarsi alle stesse, a non rendere per quello per cui sono pagati profumatamente, cosa vogliamo. Alle prossime votazioni impegnamoci, cerchiamo un cambiamento

Rispondi