Home Cronaca Cronaca Savona

Monossido killer, ancora un decesso: muore 58enne impiegata Anagrafe. Grave la cognata

2
CONDIVIDI

Una donna di 58 anni, di origini tunisine, intorno a mezzogiorno di oggi è stata trovata morta per una grave intossicazione da monossido di carbonio. La tragedia è avvenuta nel suo appartamento di via Ceva, nel quartiere di Villapiana a Savona.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i sanitari del 118, ma per la donna, che era impiegata all’ufficio Anagrafe del Comune, purtroppo non c’è stato nulla da fare.

La cognata della vittima, che ha trovato il corpo della donna, è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale San Paolo, forse in conseguenza dell’esposizione al monossido killer.


Vigili del fuoco e carabinieri stanno effettuando i rilievi su calderina e impianto canna fumaria per stabilire le cause del malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento.

Nei giorni scorsi si erano verificati altri incidenti del genere. I VVF raccomandano di effettuare le regolari manutenzioni delle calderine e di controllare sempre il loro buon funzionamento.

Aggiornamento

Monossido killer e calderine, è allarme: altri 3 morti a Vignole Borbera

 

2 COMMENTI

Rispondi