Home Hi-Tech Hi-Tech Genova

Mobility as a Service (MaaS), cos’è e come funziona

0
CONDIVIDI
Mobility as a Service (MaaS), cosa è e come funzione

Mobility as a Service, obiettivo: migliorare l’efficienza dei sistemi di trasporto urbano.

Si chiama MaaS, acronimo di Mobility as a Service, ed è la sigla che identifica un nuovo concetto di mobilità. Uno strumento emergente che, attraverso un canale digitale congiunto, consente agli utenti di pianificare, prenotare e pagare diverse servizi di trasporto, sia pubblico che privato.

L’idea alla base è semplice: offrire un’alternativa facile ed efficiente alla proprietà personale del mezzo. Come? Attraverso una nuova tipologia di mobilità condivisa ed integrata che permetta ai cittadini di creare e gestire i viaggi sulla base delle proprie esigenze.

L’elemento clou è ovviamente la piattaforma digitale di intermediazione alla base del funzionamento integrato; un gatway che abilita diverse funzionalità, quali informazione, programmazione e prenotazione di viaggi, pagamento unificato dei servizi, operazioni post-viaggio.

La tecnologia di riferimento è la cosiddetta BIBO (BE-IN-BE-OUT). Attivando l’App e il sistema Bluetooth sarà la App stessa a connettersi con i sistemi installati a bordo di bus, metropolitana, ascensori, funicolari e a memorizzare il viaggio.

Il collegamento è garantito dagli oltre 7.000 beacon installati sulle fermate, su tutta la flotta e gli impianti di AMT (bus, metro, ascensori…) che rileveranno la presenza e garantiranno il collegamento con il sistema Portafoglio. Il pagamento verrà addebitato a fine giornata applicando la logica del “best fare”, cioè la migliore tariffa su base giornaliera per il cliente.

L’App GoGoGe consentirà, inoltre, ad Amt Genova di ricevere dati sul flusso di passeggeri e informazioni in tempo reale su come l’intera rete di trasporto sta funzionando; questo permetterà all’operatore di ottimizzare, qualora fosse necessario, gli orari dei propri servizi e programmare la manutenzione a vantaggio della sicurezza e della protezione dei passeggeri e dell’ambiente, data la potenziale riduzione di emissioni di carbonio che ne deriva.

«Il MaaS, elemento centrale dell’Hitachi Rail Smart Mobility Strategy, è un progetto che dimostra, ancora una volta che Hitachi Rail non è un semplice fornitore di prodotti e servizi, inteso in termini tradizionali. Forniamo soluzioni, più che tecnologia in senso stretto – dichiara Domenico Lanciotto, General Manager Italy & Central, Eastern & Southern Europe – LoB Rail Control. – Siamo consapevoli che le nostre idee e il nostro lavoro hanno impatto su un ecosistema che va oltre il trasporto pubblico e per questo sentiamo la responsabilità di innovare in modo sostenibile e a beneficio della qualità della vita delle persone». ABov