Home Cultura Cultura Genova

Pluripremiato all’Euroflora, lo spazio verde del Comune di Recco

0
CONDIVIDI
Il vicesindaco di Genova Massimo Nicolò premia il sindaco Carlo Gandolfo e il funzionario del Comune Fabio Pozzo

Recco, lo spazio verde del Comune è stato pluripremiato a Euroflora 2022.

Numerosi riconoscimenti sono stati assegnati al Comune di Recco dalle giurie internazionali di Euroflora 2022. A ritirare i premi, nel corso dell’ultima giornata della manifestazione, il sindaco della città Carlo Gandolfo con il dottor Fabio Pozzo, responsabile dell’Ufficio Manutenzione del Comune di Recco, nonché progettista dell’esposizione floreale.

«Ad Euroflora abbiamo presentato il nostro bellissimo spazio verde e siamo stati premiati, non solo dalla giuria ma anche dai visitatori. Tutti hanno apprezzato la nostra area, evocativa delle peculiarità del territorio. Ringrazio il funzionario Fabio Pozzo per aver progettato e curato l’area, insieme ai giardinieri del Comune e ai volontari, per tutta la durata della manifestazione». Ha sottolineato il sindaco Gandolfo ricevendo i premi.

Ecco i premi e le menzioni assegnati al Comune di Recco:

Concorso di onore e sezione speciale, menzione per la composizione delle piante fiorite.

Menzione della giuria per le piante ornamentali arbustive e rampicanti da pien’aria.

Concorsi di onore e sezione speciale, premio per l’esposizione meglio conservata e meglio mantenuta alla fine della manifestazione.

Secondo premio per le piante fiorite, annuali, biennali o perenni per esterno.

L’aiuola del Comune a Euroflora si sviluppava su una superficie di oltre 150 mq, creando così un equilibrio tra la presenza di essenze caratteristiche del territorio come l’ulivo e i limoni. La visione del mare era richiamata da anfore giganti coronate da ortensie bianche e azzurre.

Le stelle rappresentavano il giallo del sole e degli scudetti della Pro Recco, ci sono i tagetes e le cascate di fiori viola e rossi tipiche della barba di Giove incastonata nelle rocce carsiche che rifinivano tutto l’insieme. Nel mare di fiori emergevano i mascoli protagonisti della “Sagra del Fuoco” e i “bettoni”. ABov.