Home Cronaca Cronaca Genova

Litiga col fidanzato e lancia in strada una borsa con un kg di cannabis

0
CONDIVIDI
Un arresto della Polizia (immagine di repertorio)

E’ successo a Genova Pegli. La borsa viene trovata da un passante che chiama la Polizia: un arresto ed una denuncia

Aveva appena litigato col fidanzato e, per fargli un dispetto, ha lanciato in strada un borsone con i suoi indumenti, senza sapere che all’interno ci fosse anche un chilo di stupefacente (cannabis).

È quanto è successo ieri sera a Pegli. In manette è finito un italiano di 50 anni mentre la fidanzata è stata denunciata.

Il tutto è iniziato lunedì sera quando i due fidanzati litigano. La donna butta fuori di casa il compagno e dopo alcune ore lancia fuori dal portone un borsone dell’uomo con dentro documenti e indumenti.

Il giorno dopo un passante trova la borsa e chiama la polizia.

Gli agenti guardano dentro il borsone alla ricerca dei documenti e salta fuori l’hashish.

Gli agenti decidono di fare una perquisizione domiciliare a casa dell’uomo e trovano altri 70 grammi di hashish, tre coltellini e un bilancino di precisione.

Viene perquisita anche l’abitazione della fidanzata e vengono trovati altri tre grammi di hashish e una dose di cocaina.

A quel punto per lui sono scattate le manette mentre lei è stata denunciata.