Home Politica Politica Genova

Liguria e Grande Madre Russia: Toti incontra la console generale Maria Vedrinskaya

0
CONDIVIDI
Toti e la console generale della Federazione russa Maria Vedrinskaya

“Incontro oggi pomeriggio tra il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il console generale della Federazione Russa a Genova Maria Vedrinskaya, insieme al segretario generale dell’Ente e Commissario straordinario dell’Agenzia In Liguria Pier Paolo Giampellegrini. Tra i temi affrontati, la pandemia da Covid-19, il tema dei vaccini e la volontà, espressa sia dal governatore che dal Console, di rinsaldare le relazioni non appena l’emergenza sanitaria lo consentirà”.

Lo hanno riferito stasera i responsabili di Regione Liguria.

“La collaborazione con molte regioni della Federazione e con il Consolato russo di Genova – ha affermato il presidente Toti – sono strette e importanti da molto tempo. Intendiamo continuare a coltivare questi legami, rinsaldando, non appena la pandemia lo consentirà, quel rapporto che è sempre esistito, fin dai primi del ‘900, quando nel ponente ligure arrivarono molti esponenti del regime zarista in fuga dalla Rivoluzione.

La Federazione Russa rappresenta un territorio strategico per la nostra regione, non solo sotto il profilo economico per le relazioni tra le nostre aziende e i rispettivi partner russi e per il nostro export ma anche sotto i profili turistico e culturale.

Da anni ospitiamo il Forum Eurasiatico e anche durante il mandato appena concluso abbiamo rafforzato i legami con alcune regioni come quelle di Mosca, di Ekaterimburg e di San Pietroburgo, dove l’anno scorso abbiamo partecipato allo Spief2019, il Forum economico internazionale”.

Sotto il profilo culturale, sono in cantiere alcune iniziative che coinvolgeranno il Teatro Carlo Felice e il Conservatorio di Mosca.

Per il settore turistico, il commissario Giampellegrini ha manifestato “grande soddisfazione per i risultati ottenuti “grazie anche all’attivazione, lo scorso anno, di nuovi collegamenti aerei diretti tra Mosca e l’aeroporto di Genova, poi interrotti a causa della pandemia. Da parte del mercato russo c’è una forte attenzione al nostro prodotto turistico. Non appena riapriranno la mobilità internazionale e le linee aree, intendiamo riprendere subito le relazioni con Mosca, che aveva risposto molto bene alle nostre attività di promozione della Liguria”.