Home Cronaca Cronaca Savona

L’Enpa soccorre gufo ad Albisola Marina

0
CONDIVIDI
L’Enpa soccorre gufo ad Albisola Marina

Probabilmente, il gufo, viveva nel centro storico di Albissola Marina, riparandosi di giorno in qualche nicchia di uno sei tanti vecchi edifici, andando la notte in cerca di topi che, in ambienti urbani, non mancano mai.

Ma deve aver impattato con qualche ostacolo aereo (un cavo, un filo, etc.) ed è caduto gravemente ferito a terra nella centrale via Grosso dove la mattina qualcuno lo ha visto ed ha avvertito i volontari della Protezione Animali savonese, che lo hanno recuperato e ricoverato per le cure; è un gufo comune adulto, le cui ferite lasciano poche speranze sulla sua sopravvivenza, anche se è molto vivace e combattivo.

I gufi comuni, come dice lo stesso nome, sono animali protetti abbastanza diffusi, che vivono nei boschi ma non disdegnano le città, dormendo nelle cavità degl ialberi o dei ruderi e dove trovano più facilmente topi e ratti, contribuendo così a limitarne il numero in modo naturale.

Tra marzo e maggio depone fino a cinque uova, covate solo dalla femmina, mentre il maschio le procura il cibo. Dopo due mesi dalle schiusa i giovani diventano indipendenti.