Home Sport Sport La Spezia

Lazio-Spezia 2-1, Caicedo di rigore condanna le Aquile al ko

0
CONDIVIDI

Sconfitta amara per lo Spezia che cede nel finale all’Olimpico al termine di un’ottima gara disputata.

Primo tempo equilibrato con la difesa ligure che ben regge la pressione dei padroni di casa che non riescono ad essere efficaci sotto porta.

Nella ripresa però succede di tutto. Lazio che passa in vantaggio con Lazzari che supera Zoet per il vantaggio biancoceleste

Lo Spezia reagisce e pareggia con Verde al ‘73 minuti di gioco. I padroni di casa tornano ad esercitare pressione alla difesa bianca che capitola quando Caicedo su rigore batte Zoet e condanna le Aquile alla sconfitta.

fc

LAZIO-SPEZIA 2-1
56′ Lazzari (L), 73′ Verde (S), 89′ rig. Caicedo (L)
LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Pereira, Lulic; Correa, Immobile. All. S. Inzaghi

 

SPEZIA (4-3-3): Zoet; Ferrer, Erlic, Chabot, Bastoni; Sena, Ricci, Maggiore; Gyasi, Piccoli, Farias. All. Italiano
Ammoniti: Chabot (S), Pereira (L)