Home Cronaca Cronaca Genova

La vigilia di Natale, in stato ebbrezza, donna cade e batte la testa

0
CONDIVIDI
Il pronto soccorso del Galliera

Brutta storia la vigilia di Natale a Genova quando una donna che si trovava in giro in centro insieme al figlio di 6 anni è stata vista barcollare per poi cadere a terra sbattendo la testa.

La donna è finita in ospedale con la polizia locale che ha affidato il minore e suo fratello a parenti su disposizione del Tribunale dei minori.

I passanti l’hanno vista barcollare e poi cadere. La donna è finita a terra sbattendo la testa, e per questo e per lo stato di ebbrezza è finita in ospedale, il tutto nel centro cittadino affollato per lo shopping dell’ultimo sabato prima di Natale.

La donna si trovava, sabato scorso alle 17, in piazza della Vittoria insieme al figlio di sei anni.

Sul posto chiamati da alcuni testimoni sono intervenuti per soccorrerla, gli agenti dell’ottavo distretto di polizia locale.

Vista la presenza del bambino, a cui la madre non era nelle condizioni di badare, gli agenti del territorio hanno chiamato in aiuto i colleghi del reparto Giudiziaria.

Nel frattempo la donna è stata trasferita al Galliera per le cure necessarie sia per le ferite riportate, sia per le condizioni psicofisiche generali a seguito dell’eccesso di alcol.

La polizia locale ha individuato e trovato il padre del bambino affidandoglielo, mentre il primo figlio della donna è stato trovato a casa e affidato alla zia, sorella della mamma.

Per l’affidamento temporaneo del bambino e del ragazzo, a cui la donna non era in grado di badare, è stato preventivamente contattato il Tribunale dei minori, mentre alla Procura dei minori è stata inoltrata una relazione a proposito delle condizioni della madre e dei fatti avvenuti sabato scorso per valutare eventuali provvedimenti che potrebbe prendere a tutela dei minori e della donna.