Home Hi-Tech Hi-Tech Genova

La sonda spaziale Dart ha centrato l’asteroide Dimorphos

0
CONDIVIDI
Dart, la sonda spaziale ha centrato l'asteroide Dimorphos

cia, La sonda spaziale Dart, della Nasa ha centrato l’asteroide Dimorphos.

La sonda “Dart” della Nasa ha colpito l’asteroide Dimorphos, nel tentativo di deviarne la traiettoria. L’ operazione è andata secondo i piani di difesa della Terra dagli asteroidi. Sembrava un film di fantascienza, ma nella realtà: la scienza ha dato un nuovo segno di efficienza! Lo dimostra il fatto che l’impatto è avvenuto a 13 milioni di chilometri dal nostro pianeta.

La sonda “Double Asteroid Redirection Test” ha centrato il corpo celeste in diretta streaming sulle web tv di Nasa, Esa e Asi. Infatti la missione è stata seguita dai due telescopi spaziali Webb e Hubble e dal micro satellite dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), LICIA. LICIA è un cubesat  realizzato da Argotec, ha fotografato immagini con una buona risoluzione grazie alle camere Luke e Leia.

La storia di questa avventura spaziale.

La sonda Dart è stata lanciata lo scorso 24 novembre, e trasportata nello spazio da un razzo vettore Falcon 9 della SpaceX. Il sistema di asteroidi che si voleva colpire, non rappresenta una minaccia per la Terra, ma la missione è fondamentale per scoprire l’efficacia dell’impatto cinetico. Dart, che pesa circa 550 chilogrammi, e non trasporta esplosivo, è stato lanciato a circa 23.000 km/h (6,6 chilometri al secondo) contro Dimorphos, un asteroide di 160 metri in orbita attorno a un altro chiamato Didymos.

Scopo della missione della Nasa.

Il risultato che gli scienziati della Nasa, Esa e Asi vogliono conseguire con l’impatto andato a segno è riuscire ad abbrievare leggermente (10 minuti) il periodo orbitale di Dimorphos attorno a Didymos, ora di 11 ore e 55 minuti. Se tutto è andato secondo programma la Nasa dovrebbe a breve quantificare la differenza di tempo orbitale ottenuta, e ottenere dati importanti per una possibile minaccia futura. ABov