Home Cronaca Cronaca Genova

La polizia arresta due pusher con crack, cocaina e 6 chili di marijuana

0
CONDIVIDI
La polizia arresta due pusher con crack, cocaina e 6 chili di marijuana

Arrestati un 21enne nigeriano ed un 54enne genovese

La polizia di Genova, nell’ambito di una più ampia attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti nel centro storico, ha arrestato un 21enne nigeriano ed un 54enne genovese, entrambi con precedenti specifici, coinvolti in un fiorente traffico di cocaina e marijuana nei vicoli.

In particolare, i pusher facevano base in un appartamento ubicato in zona Maddalena, che già da qualche giorno era oggetto di osservazione da parte dei Falchi della Squadra Mobile, appostati in zona.

Lo scorso pomeriggio, dopo aver assistito ad un verosimile passaggio di droga sul portone, gli agenti decidevano di effettuare un primo riscontro, fermando l’acquirente trovandolo in possesso di una dose di crack.

A stretto giro si verificava una nuova cessione di droga con le medesime modalità, pertanto una parte del personale in servizio provvedeva a bloccare il secondo acquirente, trovandogli una ulteriore dose di crack, mentre il resto degli operatori faceva irruzione in casa, sorprendendo il 54enne italiano con altre 20 dosi della stessa sostanza, oltre 400 euro in contanti ed un bilancino di precisione.

Nell’ambito delle immediate indagini conseguenti all’intervento, sviluppate dalla Sezione Antidroga della Squadra Mobile, gli investigatori avevano modo di apprendere che, nel medesimo circuito di spaccio, era in arrivo alla Stazione di Brignole, a bordo di un treno, un corriere con svariati chili di cannabis. Pertanto, con l’ausilio dei colleghi della Polizia Ferroviaria, veniva predisposto un apposito servizio, che consentiva di intercettare il 21enne nigeriano mentre scendeva da un convoglio proveniente da Roma, con un carico di oltre 6 kg di marijuana, occultati in un grosso trolley.

L’uomo, dimorante in un appartamento di vico Gesù, si era appena approvvigionato dello stupefacente da smerciare tra i vicoli del Centro storico.

Al termine degli atti di rito, i due spacciatori venivano tratti in arresto, mentre gli assuntori di crack segnalati all’Autorità Amministrativa.

Proseguono le attività di contrasto dello spaccio al dettaglio in Centro storico, nonché le indagini volte all’individuazione dei siti di stoccaggio della droga.