Home Cronaca Cronaca Savona

La nave Gottlied detenuta a Savona fino a ripristino condizioni di sicurezza

0
CONDIVIDI
La nave rinfuse Gottlied battente bandiera di Vanuatu

La nave porta rinfuse Gottlied battente bandiera Vanuatu, è stata sottoposta ad un provvedimento di detenzione sino all’avvenuto ripristino delle condizioni di sicurezza a bordo.

La nave, con tredici membri di equipaggio a bordo, proveniva dal porto di GeorgeTown (Sud Africa) e, una volta giunta a Savona, è stata sottoposta, in data 19 aprile 2021, ad un’ispezione da parte del nucleo PSC, Port State Control, della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Savona.

L’ispezione è stata eseguita, nel pieno rispetto della vigente normativa anti covid-19, nell’ambito dell’accordo internazionale sui controlli per la sicurezza della navigazione noto come Paris MoU, Memorandum of Understanding di Parigi del 1988. Durante tale ispezione sono emerse gravi violazioni delle norme sulla sicurezza della navigazione, in particolare per quanto attiene la sicurezza e le dotazioni antincendio, la protezione dell’ambiente marino e la preparazione dell’equipaggio.

La detenzione della nave è una misura eccezionale ma talvolta necessaria per assicurare la salvaguardia della vita umana in mare, la sicurezza della navigazione e dell’ambiente marino. Tale provvedimento, oltre a procurare delle evidenti perdite economiche, determina delle conseguenze negative per l’Armatore e per la Società di gestione della nave.

L’ispezione della motonave Gottlied si aggiunge alle altre numerose ispezioni compiute in questo inizio 2021 dal Nucleo PSC della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Savona per garantire il rispetto della normativa italiana e internazionale in materia di sicurezza della navigazione.