Home Cronaca Cronaca Genova

Iraniano tenta furto in una casa e picchia figlio e madre: arrestato

0
CONDIVIDI
Ladro acrobata (foto di repertorio)

Un ladro 44enne di nazionalità iraniana è stato arrestato dai carabinieri dopo che ha cercato di perpetrare un furto in una casa di via Majorana a Quinto.

Lo straniero è entrato nell’appartamento arrampicandosi su una grondaia fino al secondo piano.

Poi ha forzato una porta finestra ed è entrato nella stanza dove dormivano due fratelli, maschio e femmina.

Il 17enne si è svegliato e ha cercato di fermare il ladro che ha reagito tirandogli un pugno in faccia.

Sentendo le urla è piombata nella stanza anche la madre, che ha ricevuto dall’iraniano uno schiaffo.

Il ladro poi si è dato alla fuga. Tuttavia, non l’ha fatta franca. Perché i carabinieri del nucleo Radiomobile che sono tempestivamente intervenuti e hanno perlustrato la zona, lo hanno bloccato e arrestato poco dopo per i reati di tentata rapina impropria, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

La madre e il figlio, oltre al forte spavento, hanno riportato traumi giudicati guaribili rispettivamente in 7 e 5 giorni.