Home Consumatori Consumatori Savona

Grande pubblico al Festival culturale Albenga Racconta

La kermesse albenganese ha predisposto un interessante cartellone con grandi nomi del panorama letterario, artistico e musicale italiano

0
CONDIVIDI
Luigi Garlando intervistato da Filippo Paganini (Foto Daros)

ALBENGA- Ha preso il via ieri pomeriggio nella “Città delle Torri” la seconda edizione della rassegna culturale e libraria “Albenga Racconta- Storie animate all’ ombra delle torri”.

Dopo l’’interessante apertura pomeridiana, con uno dei giornalisti di punta della “Gazzetta dello Sport” e scrittore Luigi Garlando, intervistato dal presidente dell’ Ordine dei Giornalisti Liguri Filippo Paganini, sul palco è salita l’attrice Lella Costa, che ha divertito il pubblico ingauno con un florilegio di deliziose lettere che Natalia Aspesi riceveva ed a cui rispondeva settimanalmente sulle pagine di “Repubblica”.

Il Festival culturale, organizzato dal Comune di Albenga, in collaborazione con RES Comunicazione, prosegue oggi una mattinata dedicata ai ragazzi e alle scuole, a partire dalle ore 11, all’Auditorium San Carlo, con il regista Matteo Valenti, Sergio Noberini, direttore del Museo Luzzati, ed Emanuele Conte, direttore del Teatro della Tosse, per la proiezione del docufilm “Lele – Il Magico Mondo di Emanuele Luzzati” realizzato grazie al sostegno di Coop Liguria. Spazio ai più giovani anche in Piazza IV Novembre, a partire dalle ore 18, con il laboratorio creativo per bambini condotto da Renata Castellani, illustratrice Disney, con i ragazzi e gli insegnanti di Visual School.

Sul palcoscenico di Piazza San Michele, alle ore 17, salirà il giornalista Antonio Caprarica, che presenterà il suo recentissimo “William & Harry. Da inseparabili a nemici” (Sperling & Kupfer). Per quasi quindici anni popolarissimo corrispondente della RAI da Londra, profondo conoscitore della società britannica, Caprarica racconterà al pubblico l’ultimo capitolo dell’avvincente saga dei Windsor.

Alle 18 e 30 sarà la volta di Massimo Recalcati, psicoanalista tra i più̀ apprezzati in Italia, con “Pasolini. Il fantasma dell’origine” (Feltrinelli). Nel centenario della sua nascita, un ritratto di Pier Paolo Pasolini: il dissidio irrisolto tra vita e storia, corpo e ragione, individuo e comunità, mito e demitizzazione; le metamorfosi del potere e la resistenza della parola. La giornata si chiuderà in musica, con il concerto, alle 21 e 30, di Alberto Bertoli, che parte dalle origini e dai grandi classici del padre Pierangelo per arrivare a toccare le canzoni scritte da Alberto stesso, in un ritmo rock dinamico e trascinante che lascia qualche spazio per il racconto di qualche aneddoto del rapporto di padre e figlio.

Per tutta la durata della rassegna “Albenga Racconta”, fino a a sabato luglio dalle 17 alle 23 in Piazza IV Novembre, sarà presente la Libreria del Festival, con tutti i libri in programma e non solo, grazie alla preziosa collaborazione di tutte le librerie del centro (Libreria San Michele, Libreria Quarta di Copertina, Libreria Albero Azzurro e La Piccola Mercante Di Sogni).

Albenga Racconta si avvale del Patrocinio della Regione Liguria ed è realizzato con il contributo di Coop Liguria, Fitimex e Rivierauto a cui si aggiungono gli sponsor della stagione estiva che hanno aderito al bando pubblico del Comune. Questo il loro elenco: Clinica San Michele, Helvetia assicurazione, Associazione Bagni Marini, Idea Verde, Peirano, Fa Fumme, La Dolce Vita, Co.Ge.Ca. , Termotecnica Pericoli, Hotel Solemare, A Darsena, Bar Bagni Italia, Al Nautico, Maqueda, MondoCaffè. Il festival si è potuto realizzare anche grazie alle librerie del Centro Storico di Albenga che organizzano La Libreria del Festival, Res Comunicazione, Fondazione Gian Maria Oddi, Visual Albenga, #Cosavuoichetilegga. CLAUDIO ALMANZI