Home Consumatori Consumatori Genova

Genova potenzia la video sorveglianza

0
CONDIVIDI
Genova potenzia la video sorveglianza
Genova potenzia la video sorveglianza

Genova potenzia la video sorveglianza. Il Sistema “CittàSicura” potenziato con nuove 23 telecamere.

Genova potenzia la video sorveglianza in città

Gli occhi elettronici hanno fini preventivi, di contrasto agli illeciti e tutela del decoro urbano.

23 nuovi occhi elettronici entrano in funzione a fini preventivi e di contrasto a ogni illecito penale.

I dispositivi rientrano nella gara finanziata con fondi ministeriali che, dallo scorso novembre ad oggi, ha visto l’installazione di 54 telecamere in zone particolarmente critiche del territorio.

La prima tranche di 31 videocamere è stata installata nel centro storico, tra via Pré, via del Campo e zone limitrofe.

I 23 apparecchi aggiuntivi trovano invece posto nelle seguenti vie e strade: 

via Sbarbaro; via delle Fabbriche; via alla Brigna; via Fiorino/Via Moretti; piazzale Belvedere; salita Millelire ovest; salita Millelire est;

salita Millelire/Piazzale Belvedere; via Olivieri; via Olivieri cassonetti; via Monte Fasce; piazza Pitto; via Brocchi civ. 16; via Ferrante Aporti;

villa Rossi vialetto; villa Rossi; villa Rossi spiazzo; villa Rossi panchine spiazzo; Sant’Alberto cimitero; Corso Sardegna (4 telecamere).

I 23 nuovi dispositivi, che vanno quindi a potenziare il circuito di videosorveglianza “Città sicura”, collegato e visualizzabile 24 ore su 24 dalle forze dell’ordine,

sono suddivisi in quattro sistemi multi-ottici (ciascuno dei quali dotato di quattro ottiche, per una visualizzazione a 360 gradi) e sette singoli mono ottici.

La tecnologia, pertanto, è tra le più avanzate.

Giorgio Viale, assessore alla Polizia Locale, sottolinea:

“Lo scopo è dissuadere da comportamenti scorretti, ma anche controllare da remoto le zone più critiche per reprimere problemi di vivibilità e intercettare fenomeni di criminalità.

Non solo: gli occhi elettronici servono anche come deterrente contro comportamenti incivili, come l’abbandono di rifiuti.

Durante l’amministrazione Bucci sono state installate 858 ottiche a fronte delle 261 presenti a luglio 2017:

un risultato importante, nell’ottica di una tutela sempre crescente del territorio e dei cittadini”.