Home Politica Politica Genova

Genova, onore alla Medaglia d’oro Quattrocchi. Plinio a Bucci: intitolare via a Fabrizio

0
CONDIVIDI
Gianni Plinio e i giovani de La Risoluta a Staglieno

Nel diciassettesimo anniversario della scomparsa del genovese Fabrizio Quattrocchi, barbaramente assassinato da estremisti islamici in Iraq il 14 aprile 2004, una delegazione della Risoluta-CPI Genova stamane ha deposto dei fiori sulla tomba al cimitero di Staglieno.

Con decreto del 13 marzo 2006, su proposta del ministro dell’Interno Giuseppe Pisanu, il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi conferì a Fabrizio Quattrocchi la Medaglia d’oro al valor civile con la seguente motivazione: “Vittima di un brutale atto terroristico rivolto contro l’Italia, con eccezionale coraggio ed esemplare amor di Patria, affrontava la barbara esecuzione, tenendo alto il prestigio e l’onore del suo Paese”.

“La memoria del sacrificio di Fabrizio – ha spiegato l’ex vicepresidente di Regione Liguria e attuale esponente di CasaPound Gianni Plinio – continua ad essere viva nel cuore degli Italiani migliori. Il coraggio e l’amor di Patria dimostrati durante la sua barbara esecuzione lo rendono un meraviglioso esempio soprattutto per i giovani.

Deploriamo l’assenza dei vertici istituzionali nel rendere onore ad una Medaglia d’oro al valor civile.

In tal senso, abbiamo nuovamente chiesto  al sindaco Marco Bucci quando e dove verrà posta la targa della via che il consiglio comunale gli dedicò ben quattro anni fa”.