Home Sport Sport Genova

Genoa: ufficializzato l’arrivo di Pezzella dall’Udinese

0
CONDIVIDI
Giuseppe Pezzella dall'Udinese al Genoa

Zukanovic va in Friuli, Kouamè va a Napoli, ma a giugno

Manovre, come avviene da anni, a Gennaio per la società rossoblu. Arrivi e partenze sono all’ordine del giorno.

Intanto lunedì si è visto per la prima volta in campo il portiere brasiliano Jandrei, applaudito dal pubblico presente al “Signorini”.

Conferma per il secondo arrivo, che è stato ufficializzato: si tratta del nazionale Under 21 Giuseppe Pezzella, che era in forza all’Udinese, dove non è stato impegnato regolarmente, avendo centrato soltanto 4 gettoni in campionato.

Il ragazzo, classe 1997, riuscirà a trovare spazio nel Genoa di Prandelli.

Ad Udine, a parziale conguaglio dell’acquisto, va Ervin Zukanovic, che in due anni ha comunque avuto modo di farsi apprezzare dal pubblico genoano, per il suo carattere da combattente.

Il Genoa è in ritiro per la Spagna fino al 15 gennaio; non è escluso che Pezzella raggiunga i nuovi compagni nella giornata odierna.

Intanto il Genoa sta perfezionando un altro acquisto di valore, quella del terzino sinistro Antonio Barreca, in forza al Monaco dove non ha convinto, ma che sino alla stagione scorsa al Torino era considerato un atleta di sicuro avvenire.

Barreca arriva al Genoa temporaneamente (18 mesi), e potrà essere riscattato con 11 milioni di euro.

Passando al centrocampo, come avevamo già scritto, Andrea Bertolacci arriverà al Genoa a parametro zero a Giugno, visto che si conclude il suo contratto con il Milan.

I rossoblu sperano di anticipare il suo arrivo con un prestito di sei mesi; e potrebbe essere possibile perché il Milan è fortemente interessato al bomber Piatek, sicuramente in partenza, purtroppo, a Giugno 2019.

Inoltre al Milan potrebbe essere girato subito Veloso, che ha in Gattuso un grand estimatore. Sempre a centrocampo, si sta per realizzare il ritorno del figliol prodigo Sturaro.

Il ragazzo (o meglio… ex ragazzo) avrà un contratto di 4 anni, e sarà acquistato dalla Juventus per una cifra che si aggira sui 16 milioni. Anche qui potrebbe entrare in campo una prelazione dei bianconeri per il difensore Romero; per capire Sturaro subito al Genoa e Romero alla corte di Allegri a giugno. Insomma, i gioielli del Genoa sono ricercatissimi. Sul taccuino del DG rossoblu anche il possibile arrivo di Murgia, giovane centrocampista laziale in cerca di rilancio.

Fra tante chiacchiere, una cosa certa: Kouamè, rivelazione duellano assieme al bomber polacco, è già del Napoli. Mancano soltanto i dettagli.

Lo ha confermato, tra le righe, il DG genoano Giorgio Perinetti ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “Kouame al Napoli? C’è stato qualcosa di più di un approccio tra i presidenti. Ora bisogna passare alla fase operativa, con i dettagli di vari bonus e tecnicismi che sono quelli che contano, alla fine…”. Insomma qualcosa di più di una semplice promessa. Kouamè resterà comunque rossoblu, anche lui, sino a giugno.

IL RITIRO. Il Genoa è nella località spagnola di San Pedro del Pinatar, dove resterà dieci giorni.

Per il giorno 14 gennaio è prevista una gara amichevole contro il Wurzburger Kickers, squadra tedesca di terza serie.

La domenica successiva arrivare a Marassi il Milan. E con tutti questi travolgimenti di mercato ai sostenitori rossoblu si presenterà un Genoa parecchio nuovo.

Franco Ricciardi

Franco Ricciardi

Franco Ricciardi è nato a Genova nel 1955. Giornalista iscritto all’Albo dal 1980, ha collaborato e collabora con le più importanti testate genovesi, Il Secolo XIX, Il Lavoro, La Repubblica, il Corriere Mercantile ed è stato tra i primissimi radiotelecronisti genovesi (Radio Liguria 1, Telecittà, Telegenova, Primo Canale.

Negli anni 80 fondò, come editore, il giornale “Noi Genoani”, che veniva distribuito allo Stadio”.