Home Cultura Cultura Genova

Gemellaggio tra il Parco Regionale dell’Antola e l’abruzzese Parco Sirente Velino

0
CONDIVIDI
Gemellaggio tra il Parco Regionale dell’Antola e l’abruzzese Parco Sirente Velino
Gemellaggio tra il Parco Regionale dell’Antola e l’abruzzese Parco Sirente Velino

Gemellaggio tra il Parco Regionale dell’Antola e l’abruzzese Parco Sirente Velino, sottoscritto oggi presso l’ex fienile dei Parchi Nervi.

Gemellaggio tra il Parco Regionale dell’Antola e l’abruzzese Parco Sirente Velino. Erano presenti il presidente, vicepresidente e direttore del Parco dell’Antola, Giulio Oliveri, Roberto Costa e Federico Marenco, e il presidente e direttore del Parco Sirente Velino, Francesco D’Amore e Igino Chiuchiarelli.

Il patto di gemellaggio rappresenta la struttura formale a sostegno dell’azione interculturale quale momento di reciprocità e confronto che consente di coordinare iniziative di incontro, scambio e cooperazione, arricchimento reciproco tramite strategie scientifiche di collaborazione.

A margine della firma sono stati presentati i prossimi eventi dei due Parchi che avvieranno e rafforzeranno il gemellaggio: la “Festa del Narciso” organizzata dal Parco Sirente Velino che si svolgerà il 29 maggio a Rocca di Mezzo (Aq) per festeggiare l’arrivo della bella stagione e le escursioni intitolate “Tempo di narcisi: uno sfalcio di biodiversità!” di domenica 22 e domenica 29 maggio durante le quali sarà possibile ammirare le copiose fioriture di narcisi che in questo periodo dell’anno “imbiancano” le praterie del Parco dell’Antola.

“Questo gemellaggio – dichiara il vicepresidente della Regione Abruzzo Valerio Imprudente – assume una forte valenza e sono certo che porterà uno scambio di esperienze e una crescita proficua per i nostri territori e per le nostre aree protette attraverso la bellezza dei fiori. L’iniziativa vuole essere un messaggio ed un simbolo di resilienza ed unione, affinché i narcisi che crescono spontaneamente nelle piane del Parco Regionale Sirente Velino e le praterie del Parco dell’Antola continuino ad essere protagonisti di iniziative e tradizioni che connotano le nostre regioni. Ringrazio gli organizzatori di questa splendida manifestazione, il Comune di Genova e la Regione Liguria stessa che ci concedono questo spazio e questa opportunità per poter presentare una nostra usanza così ricca di storia e di significato”.

“Sotto il segno del narciso, fiore simbolo dei due enti e dei due territori protetti, – dice il vicepresidente della Regione Liguria con delega ai Parchi Alessandro Piana – si uniscono le strade di due Parchi che intraprendono un percorso di collaborazione e di azione comune all’insegna della tutela ambientale e della promozione della biodiversità. Una strategia possibile tramite attività economiche compatibili, di scambio tra culture, costumi ed usanze di realtà diverse. Siamo onorati di ospitare gli amici abruzzesi in occasione di questa vetrina internazionale per stringere un patto di gemellaggio che auspichiamo possa generare una lunga e importante collaborazione.”

La rassegna, alla quale sono abbinati 256 concorsi per la valorizzazione delle eccellenze e della bellezza degli insiemi in esposizione, ha una capienza giornaliera prefissata per garantire una visita accurata e in sicurezza.