Home Sport Sport La Spezia

Frosinone-Spezia 2-1, stavolta Galabinov non basta allo Stirpe

0
CONDIVIDI

Brutta battuta d’arresto per lo Spezia nello scontro diretto in trasferta contro il Frosinone.

Partono bene i padroni di casa con Salvi che, dopo ’14 minuti, batte Scuffet e porta in vantaggio i suoi.

All’inizio della ripresa Galabinov continua nel suo momento d’oro trasformando il rigore del pareggio.

Ma in zona Cesarini, al ’40 minuto, Paganini batte ancora il portiere aquilotto e firma il successo del Frosinone

.

FROSINONE-SPEZIA 2-1 (1-0)

Frosinone (3-5-2): Bardi; Brighenti, Szyminkski, Capuano; Salvi, Rohdén, Gori, Haas, D’Elia; Ciano (22′ st Dionisi), Novakovich (31′ st Paganini). A disp.: Iacobucci, Bastianello, Zampano, Maiello, Citro, Beghetto, Ariaudo, Matarese, Krajnc, Ardemagni. All.: Nesta.

Spezia (4-3-3): Scuffet; Vignali (32′ pt Ferrer), Terzi, Capradossi, Marchizza (1′ st Vitale); Maggiore (17′ st Acampora), Bartolomei, Mora; Nzola, Galabinov, Gyasi (38′ st Ragusa). A disp.: Krapikas, Desjardinis, Gudjohnsen, Bastoni, Erlic. All.: Italiano.

Arbitro: Pezzuto della sezione di Lecce.

Marcatori: 14′ pt Salvi (F), 5′ st rig. Galabinov (S), 40′ st Paganini (F).

Note: partita a porte chiuse. Ammoniti: Salvi (F); Vignali, Capradossi (S). Recuperi: 3’ pt; 5’ st.