Home Spettacolo

FestivAlContrario: gli eventi nei borghi della Val Neva

0
CONDIVIDI
FestivAlContrario
FestivAlContrario

Si apre una intensa e divertente settimana all’insegna di ironia, incontri, scoperte, musica, tradizioni e immersione nelle bellezze del territorio per FestivAlContrario, una carrellata di eventi che accompagnano nel vivo il calendario 2022 e che anche in occasione della Notte di san Lorenzo accendono i riflettori sui borghi di Castelvecchio di Rocca Barbena, Erli, Zuccarello e sulla Val Neva.
Proprio il giorno di San Lorenzo, il 10 agosto, sarà Castelvecchio di Rocca Barbena a ospitare il laboratorio di maschere sonore Nel Paese dei Mostri Selvaggi, condotto da Monica Maggi e Sonia Angarano alle 18.00, al quale seguirà una sfilata musicale creativa nel borgo. I bambini e le bambine si trasformeranno in personaggi misteriosi, sonori, appartenenti alle due tribù del Bosco(al)contrario: quella della Luce e quella dell’Ombra. Tutti saranno poi invitati a partecipare con le loro maschere tribali al concerto Cucurbita Sapiens Orchestra del 13 agosto. Evento a cura di APS Immaginafamiglie.
Tutti in piazza con il pullover la sera, alle 21.15, per una nuova proiezione dedicata a grandi e piccoli, si tratta del film di animazione del 2014 La canzone del mare (Song of the Sea), diretto dal candidato all’Oscar Tomm Moore. La pellicola è il secondo capitolo di una trilogia ispirata alla mitologia irlandese, preceduto da The Secret of Kells (2009) e seguìto da Wolfwalkers – Il popolo dei lupi (2020). È stata presentata in anteprima al Toronto International Film Festival. L’evento è gratuito ma i posti limitati: è fortemente consigliato verificare la disponibilità scrivendo a info@festivalcontrario.com
Non solo spazio ai piccoli. Riabitare le aree interne: un futuro per l’Italia è l’incontro partecipato dalla comunità della valle, che sempre il 10 agosto alle 18:30 vedrà partecipare a Castelvecchio di Rocca Barbena la Prof. Mariolina Besio, la Dott.ssa Daniela Minetti, l’Arch Liliana Pittarello e il Prof. Diego Zoppi per discutere di borghi e aree da rivitalizzare.
Nella notte delle stelle cadenti, alle 20.30 dell’11 agosto partirà da Erli, in Loc. Croce di Tornassa Val Neva al Buio, una suggestiva escursione notturna guidata nell’alta Val Neva. L’itinerario richiede calzature adeguate, pantaloni lunghi, acqua, mantella, il tutto in funzione della facilità di movimento e una certa familiarità con i torrenti di montagna. La camminata durerà circa 3 ore e sono ammessi 10 partecipanti adulti. In caso di condizioni meteo non ottimali, l’evento sarà annullato. Biglietti online e in loco previa verifica della disponibilità dei posti scrivendo a info@festivalcontrario.com Il ricavato dell’evento sarà interamente devoluto al Centro Emys di Leca d’Albenga, il centro per la conservazione della testuggine palustre ingauna (Emys orbicularis ingauna), l’unico rettile endemico della Liguria.
Il programma di FestivAlContrario proseguirà anche nel weekend. Calendario completo su www.festivalcontrario.com. Informazioni e prenotazioni: info@festivalcontrario.com tel e whatsapp 351 686 5815.

Organizzato da Musicaround, FestivAlContrario è stato ammesso ai contributi FUS – Fondo Unico per lo Spettacolo del Ministero della Cultura per la categoria Festival di musica classica – prime istanze triennali (Art. 24, c.1), un risultato incoraggiante per un evento nato nel 2021 e quest’anno alla sua seconda edizione. Musicaround è capofila di un partenariato che comprende Comune di Castelvecchio, Comune di Zuccarello, Pro Loco di Castelvecchio, Pro Loco di Erli, GAL Valli Savonesi, APS Immaginafamiglie, il progetto persegue l’obiettivo di rilanciare le aree rurali interne. Grazie alla riflessione sui temi della sostenibilità e della valorizzazione dei borghi attraverso nuove prospettive di fruizione culturale FestivAlContrario ha vinto quest’anno il bando In Luce, ricevendo un importante finanziamento da Fondazione Compagnia di San Paolo.

FB: @FestivAlContrario IG: festiv_al_contrario