Home Cronaca Cronaca Genova

Ecuadoriano attende il fischio e spaccia in casa a Cornigliano

0
CONDIVIDI
Marijuana (foto di repertorio)

La polizia ha arrestato, ieri pomeriggio, un ecuadoriano di 29 anni per spaccio di sostanze stupefacenti.

Una volante della Questura durante il regolare controllo del territorio ha visto, davanti ad un portone di via Cornigliano, un gruppo di persone sospette.

Gli agenti hanno così deciso di fermarsi in disparte per dare un occhiata a tutto questo inusuale movimento notando che ogni persona che arrivava sotto la finestra fischiava per attirare l’attenzione di qualcuno.

Ad ogni fischio il 29enne usciva di casa e si appartava con “l’acquirente” in un vicoletto per poi effettuare la vendita.

Gli agenti hanno così deciso di intervenire trovando il pusher in possesso di due dosi di marijuana, per un peso complessivo di circa 4 gr e di 430 euro.

La successiva perquisizione domiciliare, con l’ausilio del cane Kora dell’Unità Cinofila, ha consentito ai poliziotti di rinvenire 54 gr della medesima sostanza.

Inoltre gli agenti hanno scovato, nascosti in camera da letto, anche 1000 euro suddivisi in banconote di piccolo taglio.

Il 29enne, con svariati precedenti specifici, verrà processato per direttissima nella mattinata odierna.