Home Cronaca Cronaca Genova

Diciottenni ubriachi entrano in una villa e la devastano: denunciati

0
CONDIVIDI
Carabinieri (foto di repertorio)

Era lo scorso luglio quando un imprenditore di 57 anni di Casarza Ligure era rientrato nella propria villetta, trovando la porta sfondata con mobili e suppellettili devastati.

Gli autori della devastazione sono stati identificati e denunciati nei giorni scorsi dai carabinieri: si tratta di sei studenti, tutti italiani, di 18 anni.

I ragazzi si sono detti dispiaciuti per quanto accaduto e hanno spiegato il loro gesto dicendo di avere fatto una bravata dopo essersi ubriacati.

I giovani, ora, sono accusati di violazione di domicilio aggravato e danneggiamento.